La BPF Basket Cassino si supera, settima vittoria consecutiva e Palocco demolita, 72 a 90 – BPF Cassino inarrestabile, a Roma nella prima del girone di ritorno sul parquet della Città Futura ancora una vittoria al termine di una gara sempre sopra le righe e in discussione solo nella prima frazione di gioco in cui entrambe le formazioni hanno avuto difficoltà a mettere a fuoco il ferro del canestro, eloquente il risultato del primo quarto 14 a 13 per i romani. Nel proseguimento della gara poi è uscita la maggior classe dei cassinati che se pur a corto d’uomini hanno dettato legge imponendosi in tutti gli altri parziali e portando a casa la settima vittoria consecutiva, complimenti ragazzi

Coach Pagano e il suo assistente De Rosa hanno avuto i loro problemi nel mettere insieme gli uomini necessari a d affrontare la gara, Mangiante e Iannetta non erano a disposizione, Michele Guida ha seguito la squadra, ma complice un infortunio non è sceso in campo, quindi solo otto atleti a disposizione che in ogni modo con la loro classe hanno dato ampie garanzie ai tecnici ripagandoli con una prestazione ottima sotto ogni punto di vista.
Al fischio iniziale le due formazioni hanno palesato evidenti difficoltà a prendere le misure del parquet romano, basse percentuali di realizzazione da entrambe le parti, 4 a 9 dopo 5 minuti e punteggio sterile alla fine del primo parziale con i romani avanti di un solo punto, 14 a 13.
Si torna in campo dopo la pausa breve e la gara cambia volto, i ragazzi del Cassino prendono possesso di tutte le zone del campo, Iannarilli dopo un avvio disastroso si cala nella parte del comandante coraggioso e comincia a piazzare fendenti pazzeschi che gonfiano la retina avversaria, per lui addirittura 3 bombe consecutive che lo porteranno alla fine ad essere, con 23 punti il terzo miglior realizzatore della gara dopo il romano Fierro 29 e il solito bombardiere argentino Santiago Boffelli, 26 punti a referto e prima posizione nella classifica realizzatori del girone A, insuperabile.
Il tempo si chiude con la prima sterzata determinante alla gara, 27 a 39, più 12 che da tranquillità al gruppo.
Al rientro dalla pausa lunga bisognava solo confermare quello già visto nei primi due parziali, il coach chiedeva ai suoi di mantenere alta la concentrazione, tutti gli atleti applicavano a memoria gli schemi e la gara in pratica si chiudeva qui, massimo vantaggio per la BPF che arrivava a mettere anche 26 punti di distanza con gli avversari romani che nulla potevano alla forza dei cassinati, Boffelli sulle righe almeno tre bombe in rapida successione, ma era tutto il gruppo che giocava in modo magistrale, il parziale si chiudeva con i ciociari avanti di 26, 38 a 64.
Nell’ultima frazione di gioco i ragazzi di coach Dessì provavano a lottare con l’orgoglio dell’animale ferito, saliva sugli scudi Fierro, ma era inutile, la BPF controllava la gara in modo perfetto, Ramundo con i suoi 13 punti dava un contributo importante, il lungo Jonekas da solo sotto le plance dispensava sicurezza nella raccolta di palloni 9 punti per lui, il giovane Cipriano dimostrava tutta la sua classe piazzando diversi palloni a canestro, 9 punti anche per lui ma era tutto il gruppo a recitare alla grande, gloria e spazio anche per Schiavi che iscrive il suo nome nel tabellino dei punti. La piccola frenata non riapre la gara che si conclude sul 72 a 90 per la BPF che consolida la terza posizione in classifica.
Ora due turni terribili ma affascinanti al tempo stesso, domenica 23 sul parquet amico arriva la Fortitudo Viterbo e poi la domenica successiva la trasferta ancora a Roma nella tana della Petriana Roma per la prova di maturità definitiva sulle quotazioni di questo gruppo sempre più unito e compatto per il raggiungimento d’obbiettivi magnifici.

 

Città Futura Balocco- Banca Popolare del Frusinate Basket Cassino 72-90
Parziali: 14-13, 13-26, 11-25, 34-26

PALOCCO: Fierro 29, Rougou 18, Mariani 0, De Mattia 9, Cameli 0, Stefanucci 2, Bonafiglia 0, Vanni 4, Liguori 1, Biondini 9, Coach Dessì.

BASKET CASSINO: Jonikas 9, Guida n.e. De Santis 4, Iannarilli 23, Ramundo 12, Falanga 5, Schiavi 2, Cipriano 9, Boffelli 26, Coach Luigi Pagano.

 

50
Da: ; ---- Autore: