La differenziata ormai è una realtà quotidiana – Cittadini alle prese con ‘Porta a Porta’ e contenitori

ARCE – La raccolta dei rifiuti solidi urbani “porta a porta” è realtà.
Il progetto voluto dal sindaco, Roberto Simonelli, ha preso il via nei giorni scorsi per tutte quelle abitazioni in cui è stato già consegnato l’apposito kit. La partenza del nuovo servizio sarà graduale, così come previsto sarà il ritiro dei vecchi cassonetti dal territorio comunale. Il passaggio da un sistema all’altro rappresenta senz’altro un cambiamento epocale per il paese. Qualcuno l’ha già definito come lo scatto d’orgoglio per un paese più civile, ma la sfida è ben più importante. A cominciare dal cambiamento radicale delle abitudini dei cittadini che ora sono chiamati ad una collaborazione che è alla base della riuscita del progetto.
«Siamo partiti – ha detto l’assessore all’ambiente Vincenzo Colantonio – ed era importante avviarsi, passare dalle parole ai fatti. Siamo consapevoli delle difficoltà di questo primo periodo, ma saranno affrontate con la dovuta calma. Chi non ha i contenitori – ha spiegato Colantonio – non si preoccupi, in settimana verrà completata la consegna e potrà utilizzare i cassonetti ancora per qualche settimana. Chi ha i contenitori, invece, dovrà iniziare necessariamente il nuovo sistema. Per ogni dubbio è possibile contattare la ditta al numero verde 800.440797, gli uffici comunali al numero 0776.538055 oppure chiamarmi direttamente al numero di cellulare 392.5007312. Per il ritiro degli ingombranti è necessario prenotarsi chiamando al numero verde appena detto. E’ inutile ricordare – ha concluso – che non ha nessun senso abbandonare per strada in modo indiscriminato i rifiuti».

69
Da: ; ---- Autore: