La ‘Festa Fiorita’ dei più piccoli fa tappa in Corso Umberto primo – Un pensiero per essere vicino ai bambini e alle loro esigenze

ARCE – Un pomeriggio dedicato ai bambini. È quello che si terrà questo pomeriggio, a partire dalle ore 15, in corso Umberto I, con la tappa del tour denominato “Festa Fiorita”. La ludoteca itinerante ideata dall’onorevole Franco Fiorito, che sta riscuotendo apprezzamento ed un enorme successo di pubblico in tutti i paesi della provincia dove si è svolta. Una kermesse ludica, dicevamo, incentrata sul divertimento dei ragazzi con professionisti dell’animazione ed innumerevoli attrazioni. Nella tappa di Arce l’equipe “fiorita” allestirà una serie di giochi gonfiabili e scivoli, saranno presenti inoltre i simpatici clown, mangiafuoco e maghi. Durante la festa si potranno guastare zucchero filato, pop corn e dolciumi vari. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per un pomeriggio di allegria e spensieratezza per i più piccoli pensato dagli organizzatori come momento non solo politico, ma di aggregazione ed attenzione attraverso la migliore forma di espressione dei bambini quale può essere quella del gioco. «È una campagna elettorale davvero particolare quella che stiamo affrontando. – Ha detto presentando l’iniziativa il consigliere regionale Fiorito. – E non abbiamo voluto far mancare una piccola attenzione ai bambini, ideando questo tour che sta toccando, nei week and, diversi comuni della Ciociaria. Un’occasione – ha aggiunto – che certamente sarà gradita ai bambini che potranno trascorrere ore di spensieratezza con giochi e dolci, ma che darà spazio anche a temi importanti come la beneficenza. Un’iniziativa – ha concluso l’onorevole – che ho fortemente voluto perché vuole essere vicina ai più piccoli ed alle loro necessità di esprimersi attraverso attività ludiche».
Tra i promotori della tappa ad Arce della “Festa Fiorita” c’è senz’altro l’impegno del capogruppo del Pdl in comune Sara Petrucci, coordinatrice dello staff del comitato elettorale di via Stazione (nelle vicinanze del Blues Bar).
«Sarà sicuramente – ha detto la Petrucci – un pomeriggio lontano dalle beghe di queste settimane e tutto incentrato sui bambini e la loro voglia di divertirsi. Franco Fiorito, anche in questa occasione, ha mostrato una sensibilità non comune, facendosi promotore di questo particolare e divertente tour ludico. Sono forse piccoli gesti – ha sottolineato ancora la dirigente provinciale – ma sono proprio quelli che io ritengo facciano la differenza. Nel nostro paese, poi, tutto assume un rilievo ancor più importante. Gli spazi per i ragazzi sono ridotti al minimo. Le scuole materne sono prive di giochi all’aperto, il parco giochi in località Valle d’inverno è pressoché impraticabile per il fango, mentre d’estate assomiglia ad un ghetto lontano dal centro cittadino. Momenti e luoghi per i ragazzi – ha concluso – continuano ad essere per questo paese una vera e propria emergenza ed hanno bisogno di politici come Franco che, ne sono sicura, una volta eletto nella prossima giunta regionale, saprà come intervenire».
 

93
Da: ; ---- Autore: