La frana di via Lanna – In merito alle responsabilità sulla frana

ARCE – Non si è fatta attendere la risposta dell’Amministrazione comunale del sindaco Roberto Simonelli.
«L’analisi del Consigliere Sisto Colantonio sulla frana che ha interessato via Lanna è del tutto farneticante.
Gli interventi di pulizia straordinaria ordinati da questa Amministrazione non sono stati effettuati nella parte che è franata. Nessun albero è stato mai estirpato come si dice erroneamente.
Vogliamo ricordare altresì che gia in passato via Lanna aveva avuto problemi di natura simile a quelli che si sono verificati qualche giorno fa.
Il Consigliere, che da quando è stato mandato all’opposizione avrà partecipato forse a due Consigli Comunali, prima di parlare dovrebbe documentarsi bene.
La sua continua non partecipazione alla vita amministrativa del nostro paese dovrebbe farlo riflettere su altre cose piuttosto che occuparsi di argomenti che non conosce affatto.
Dica cosa ha prodotto in questi mesi all’opposizione e soprattutto quando era in maggioranza!!!
Non possiamo accettare lezioni di amministrazione della “cosa pubblica” da chi si è sempre contraddistinto per inefficacia e immobilismo. 
Gli interventi che la Regione Lazio realizzerà in via Lanna sono del tutto corrispondenti a quanto stabilisce la normativa vigente sui lavori di somma urgenza.
Se poi si vuole evitare, per ragione politiche, che via Lanna venga messa definitivamente in sicurezza lo si dica chiaramente.
Per quanto ci riguarda i lavori si faranno al più presto e, sarà , l’ennesima dimostrazione che siamo l’ Amministrazione dei fatti concreti e non delle chiacchiere.
Il Consigliere Colantonio, che si è sempre, oggi come ieri, caratterizzato per il suo silenzio “assordante”, ragioni meglio prima di fare dichiarazioni sulla stampa del tutto infondate. Lo esortiamo a continuare nel suo “letargo” politico piuttosto che fare delle “comparsate” sulla stampa, alle quali non siamo per altro abituati, su questioni fondate sulla sua del tutto errata conoscenza dei fatti».
E intanto la strada è stata ulteriormente messa in sicurezza per i pedoni.

55
Da: ; ---- Autore: