La maestria dello scultore Bianchi oltrepassa i confini dell’Europa – Il sindaco Pantanella: è motivo di orgoglio per l’intero territorio

 

ROCCA D’ARCE – L’arte del professor Vincenzo Bianchi supera ancora una volta i confini nazionali e conquista la Russia.
La tv di stato russa, con il canale culturale “Kultura”, ha effettuato un interessante tour tra le opere del professore isolano all’interno del “Labirinto dei Musei”.
Molte le località del nostro territorio oggetto di riprese televisive: Isola Liri, Fontana Liri, Rocca d’Arce, Torre Cajetani, San Giovanni Incarico, Cervara di Roma, Vallemaio, Falvaterra, Trevi nel Lazio e Vico nel Lazio.
La troupe russa, ospite di Bianchi, ha realizzato un interessante reportage che viene trasmesso con appuntamenti periodici sul prestigioso canale tematico russo. Entusiasmo per il progetto culturale è stato espresso dallo staff russo che, in una lettera inviata al professor Bianchi, lodano l’arte e le opere dello scultore fontanese.
«E’ stata una esperienza meravigliosa – si legge nella lettera firmata dal produttore Vladimir Golikov e dal direttore Darya Khnerova – e la visione della vostra attività artistica e delle vostre creazioni, ha veramente modificato il nostro modo di vedere il mondo e la nostra consapevolezza. Abbiamo conosciuto un grande artista che, sulle orme di Leonardo Da Vinci, ha conquistato lo spazio, le montagne e il cielo. La vostra idea di una Casa comune di un nuovo spazio culturale è il punto centrale del dialogo tra i nostri paesi. Avendo iniziato su questa strada dovremmo continuare a percorrerla – conclude la missiva -. Forse la nostra collaborazione potrebbe seguire un’altra via e potremmo organizzare corsi artistici per studenti sotto la vostra supervisione o scambi di studenti per imparare l’italiano e il russo al fine di consolidare i nostri rapporti».
E la messa in onda del reportage continuerà anche nei prossimi mesi. A marzo “Kultura Tv” proporrà uno speciale per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e a seguire partirà un nuovo programma televisivo “Nostalgia russa per l’Italia”. Il presidente dell’Associazione “Il Labirinto dei Musei del professor Vincenzo Bianchi”, e sindaco di Rocca d’Arce, Rocco Pantanella, sottolinea l’importanza del progetto culturale.
«E’ motivo di orgoglio per tutto il territorio il connubio artistico tra il nostro paese e la Russia. L’arte del professor Bianchi non ha confini, è universale e riesce a penetrare i cuori e le coscienze di ognuno. Le sue opere sono veicolo di pace e di amore e permettono al nostro paese e alla nostra amata Ciociaria di essere apprezzate in ogni parte del Mondo. Sicuramente – conclude Pantanella – la collaborazione con gli amici russi continuerà al fine di promuovere l’arte, la cultura e la creatività del nostro paese».
La prima puntata dello speciale trasmesso da “Kultura Tv” è interamente visionabile e scaricabile sul sito del professor Bianchi www.occhio-arte-bianchi.it dove si possono trovare molte opere dello scultore fontanese.

 

31
Da: ; ---- Autore: