La Protezione Civile sei anche tu’, Arpino promuove la cultura della prevenzione – Di Scanno (Ec Arpinum) si appella alla collaborazione tra associazioni del territorio: “Solo così saremo più forti ed efficienti”

ARPINO – C’è anche Arpino tra i comuni che hanno aderito alla settimana del volontariato di protezione civile, con oltre 400 iniziative in tutta Italia promosse dalle organizzazioni che aderiscono all’Anno Europeo del Volontariato, espressione di partecipazione civile ed esempio di scambio tra le persone. La Protezione civile Ec Arpinum, in collaborazione con Umanize Organization ed Ec Colfelice, ha organizzato una due giorni dal titolo “La diffusione della cultura della prevenzione”, esponendo in Piazza San Francesco, attrezzature volte alla riduzione del rischio incendi boschivi e del rischio sismico (attrezzature antincendio, sismografi, foto e pannelli dimostrativi).

“Arpino è l’unico comune della provincia di Frosinone ad aver aderito all’iniziativa di importanza nazionale. Un evento – ha spiegato il presidente Ec Arpinum Daniele Di Scanno – a sostegno dell’impegno del Dipartimento della Protezione Civile nazionale e delle Istituzioni che quest’anno hanno deciso di "essere partecipi in maniera partecipata" ad un’iniziativa che acquista un significato ancora maggiore per la concomitanza con il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Ringrazio tutti quei volontari – ha concluso Di Scanno – che investono spontaneamente tempo e competenze per contribuire alla crescita della propria comunità, ringrazio le associazioni che mi hanno sostenuto anche in questa iniziativa. Abbiamo dato visibilità al volontariato favorendo le iniziative del Terzo settore, valorizzato la comunità e il territorio, dove si sviluppano relazioni solidali e partecipative. Da questa esperienza spero arrivi forte il segnale a tutte le altre organizzazioni attive sul territorio affinché si lavori sempre in maniera coordinata, solo così si può rendere più forte la nostra missione di vita”.

Più di 10.000 volontari, intanto, in queste settimane sono impegnati sul territorio nazionale in attività di sensibilizzazione della popolazione sui temi di protezione civile, monitoraggio del territorio per l’avvistamento di incendi boschivi e formazione rivolta ai volontari. Si intensifica l’attività di sensibilizzazione nell’ambito della Campagna Anticendio boschivo 2011. È iniziata il 9 luglio la prima fase di programmazione sulle tre reti Rai dello spot sugli incendi boschivi, in onda fino al 13. Un cartone animato spiega cosa fare in caso di incendio e come dare l’allarme – “telefonando al 1515 o al 115” – e ricorda quali sono i comportamenti da evitare, sottolineando che “la protezione civile sei anche tu”.

71
Da: ; ---- Autore: