La raccolta porta a porta procede con successo nonostante i… furbetti – I cittadini segnalano irregolarità

 

ARCE – Furbi e contenitori condominiali, i cittadini chiedono il rispetto delle regole.
Se i risultati della nuova raccolta porta a porta sono confortanti, la strada è ancora molto lunga per vedere un paese più sensibile alle tematiche ambientali. Il numero delle persone che si stanno adoperando concretamente a separare le diverse tipologie di rifiuti sono in costante aumento, così come cresce il numero dei cittadini che segnalano agli amministratori, agli agenti della polizia locale e operatori del servizio alcune anomalie o fenomeni di errato conferimento dei rifiuti.
Tra le diverse problematiche sollevate (alcune di queste andranno a scomparire con l’entrata in funzione dell’isola ecologica comunale presso il mattatoio in località “Crocette”) è stato più volte segnalato l’uso improprio dei contenitori condominiali. Il pratica alcuni cittadini hanno constatato che in quelle abitazioni e palazzine dove sono stati installati tali raccoglitori, capita che gli stessi vengono usati per depositare le tipologia di rifiuto a prescindere dal calendario della raccolta.
In sostanza, vengono a formarsi ai margini delle strade comunali delle mini isole ecologiche dove si accumulano rifiuti in attesa che arrivi il giorno riservato alla tipologia. Un fenomeno che favorisce anche qualche altro “furbetto” che, forse per comodità o semplicemente per disfarsi dei sacchetti prima del tempo, usufruisce dei secchi di questi condomini, visto che, il più delle volte, si trovano ubicati al di fuori delle recinzioni.
Il sistema del porta a porta, a quanto pare, dovrebbe prevedere (anche per i condomini) che la famiglia conferisca i rifiuti nei contenitori comuni solo la sera del giorno prima in cui è previsto il prelevamento, stoccando in casa, nelle pattumiere avute in dotazione, per il resto dei giorni in cui non si raccoglie quella particolare tipologia.
«Se cosi non fosse – fanno sapere alcuni cittadini – tutti vorrebbero avere i contenitori condominiali dove poter conferire i rifiuti ogni volta che se ne ha la necessità».
Insomma, i cittadini fanno i loto feedback e gli amministratori sono avvisati!

 

36
Da: ; ---- Autore: