La Spagna esporrà alla VII Fiera – Giovannone: “La Borsa del Turismo rappresenta solo la prima iniziativa del Progetto Lazio Meridionale”

ARCE – Gli Spagnoli tra gli autorevoli espositori della VIII Fiera della Valle del Liri e della Montagna europea – Prima Borsa del Turismo del Lazio Meridionale” organizzata dalla XV Comunità Montana di Arce dal 21 al 23 maggio prossimi, in piazza Indipendenza a Sora.
E’ dei giorni corsi, infatti, la richiesta di partecipazione all’evento da parte di una delegazione della penisola iberica, di cui faranno parte: Carlos Tomas Navarro, sindaco di Ariza nonché deputato e portavoce del Governo di Aragona; Alfonso Puertas Canteria, sindaco di Tor Alba di Ribota nonché consigliere della Comunità di Calataiud e Agostin Caro Esteban , sindaco di Villafeliche  consigliere della Comunità di Calataiud.
Ma sorprende positivamente anche  la richiesta di adesione all’evento  da parte di numerosissime Agenzie di viaggio, di numerosi albergatori, di tanti operatori della ricettività alberghiera.
Tutto ciò sicuramente è legato al fatto che la settima edizione della Fiera, voluta a Dino Giovannone, quest’anno sottolineerà la vocazione turistica dell’evento grazie all’abbinamento alla Prima Borsa del Turismo del Lazio Meridionale.
«La Borsa del Turismo del Lazio Meridionale – ha voluto sottolineare il presidente Dino Giovannone -  è la prima iniziativa che dà voce al Progetto del Lazio Meridionale cui sto lavorando assieme ai due soci fondatori che con me hanno condiviso sin dall’inizio la volontà di creare un regione senza Roma, capace di garantire comunque ai cittadini la condivisione di Storia, Cultura, Tradizioni , Contiguità territoriale .
Ma rappresenta solo l’inizio – ha continuato il presidente – seguiranno, infatti, altre iniziative che annuncerò nel corso delle conferenze e dei workshop  previsti nell’ambito dell’evento Fiera- Borsa del Turismo».

119
Da: ; ---- Autore: