L’Arce spaventa il Colleferro – I rossoneri rimontano e vincono. Arce – Colleferro 1 a 2

ARCE – Dopo quattro risultati positivi consecutivi (per modo di dire) e l’arrivo di Filosa dalla N. Itri, l’Arce soccombe regolarmente contro la prima della classe, e pensare che le cose non si erano messe male, per tutto il primo tempo e parte del secondo (10 minuti), l’Arce ha condotto la gara in vantaggio, ma l’inesperienza, la voglia di farsi giustizia da soli, gli procurano una giusta espulsione che li lascia in dieci permettendo ai bravi attaccanti rossoneri romani di avere quegli spazi che Cardinali e compagni capitalizzano al massimo.
La gara: L’Arce parte come al solito con poche idee e la formazione rimaneggiata, assenti Di Roberto e Simone per infortuni; la prima occasione è giustamente degli ospiti al 14°, Cardinali sbaglia battendo sul portiere Di Girolamo che gli chiude comunque lo specchio della porta, solo al 22° risponde Paolo Belli con il gioco che sa fere meglio e poco sfruttato, le sue discese sulla fascia, si porta in zona cross per Massari  C. che sbaglia la mira di poco sulla destra di Rovitelli. Tra il 26° e il 28° è ancora il Colleferro  a mettere i  brividi alla retroguardia gialloblu, Abbondanza tira debole da buona posizione e su punizione centrale da 35 metri Sanetti  mette in buona difficoltà il n. 1 Arcese.  Al 37° passa l’Arce quasi a sorpresa, fallo su Caracci dalla tre quarti destra, batte Belli per Pagnanelli a sinistra che schiaccia sul filo della linea di porta, il bravo Massari C. si fa trovare pronto a spingere il pallone in rete per il vantaggio, si controlla fino al doppio fischio della prima frazione di gioco.

 

Il rientro sul terreno di gioco vede da subito i rossoneri del Colleferro intendi a forzare i tempi, ma è proprio l’Arce ad avere l’opportunità di chiudere la gara, al’8° Massari C. che viene servito in modo eccellente dal mattatore Belli che lo posiziona davanti a Rovitelli, tiro di poco al lato, cinque minuti dopo invece gli ospiti non si lascino sfuggire l’occasione per pareggiare il punto dell’Arce, su attacco del solito Abbondanza dalla destra, entra in area e spara addosso al nostro Di Gorolamo che respinge, ma c’è l’opportunismo di  Cardinali che ribatte in rete per l’1 a 1.
A questo punto entra in gioco l’esperienza degli ospiti e l’ingenuità degli Arcesi, Abbondanza colpisce, forse di proposito il nostro Caracci, che reagisce in modo plateale, espulsione diretta ed Arce in dieci, il Colleferro immediatamente si dispone per l’assalto al forte e al 28° passa con Salvagni sempre su un pregevole  servizio in area piccola del solito Cardinale, oggi migliore in campo, ai rossoneri non gli rimane che controllare abbastanza agevolmente il resto della gara che un solo sussulto al 46° con Cerullo subentrato allo stanco Massari C., che di testa su calcio d’angolo colpisce e sfiora la traversa con Rovitelli battuto, al 51à il sig. Tombolleo manda tutti negli spogliatoi tra il rammarico dell’Arce e l’esultanza del rossoneri.

 

I tabellini:

 

Arce: Di Girolamo, Della Bona, Ricci, Massari A., Fiorentini, Pagnanelli, Caracci, Vittorelli, Massari C., Filosa, Belli. A disp. La Valle, Partigianone, Grimaldi, Faustini, bruni, Cerullo, D’Angelo. All. sig. Mollicone

 

Colleferro: Rovitelli, Molle, Fiacco, Nilson, Pazienza, Mattogno, Sanetti, Abbondanza, Cardinali, De Palma, Salvagni. A disp.: Gatto G., Gatto M., Coluzzi, Chiavarini, Incitti, Riccioni, Psqualoini. All. sig. Baiocco.

 

Marcatori: Massari C. 37° pt  (Arce) – Cardinali 13° st, Salvagni 28° st (Colleferro)

 

Sostituzioni: (Arce) Bruni x Filosa, Massari C. x Cerullo, Vittorelli x D’Angelo.  -  (Colleferro)  Gatto M. x Salvagno, Pasqualini x Sanetti.

 

Ammoniti: (Arce) Belli, Ricci, Fiorentini.  -  (Colleferro) Salvagni

 

Espulsi :  Caracci (Arce)

 

Dirett. di gara sig. Tombolleo di Formia 1° ass. sig. Morena di LT,  2° ass. sig Mareddu  di LT

 

 
46
Da: ; ---- Autore: