L’Associazione Intercomunale presenta il conto al Municipio – Ingiunzione di pagamento per le quote societarie annuali

ARCE – Il presidente dell’Associazione Intercomunale Iliano Corsetti lo aveva annunciato qualche settimana fa. E dalle parole è passato ai fatti. Nei giorni scorsi l’Ufficiale giudiziario ha notificato presso il protocollo del Municipio di Arce, il decreto ingiuntivo dell’associazione “Valle del Liri” per ottenere il pagamento delle somme dovute dal Comune.
«Attraverso il legale rappresentante dell’ente rappresentato dall’avvocato Federica Lancia – si legge in un breve comunicato – è stata richiesta la liquidazione della somma di 38.734,20 euro al Comune di Arce, in quanto non ha mai provveduto al pagamento delle quote associative annuali, come stabilito dalla delibera n°3 del Comitato degli Enti del 4 marzo 1998».
Secondo l’Associazione Intercomunale.  «Nonostante gli innumerevoli solleciti di pagamento, non c’è stata mai alcuna volontà dell’Amministrazione comunale di ricercare una soluzione stragiudiziale».
Quindi, nel termine di quaranta giorni dalla notifica del decreto l’ente di via Milite Ignoto potrà presentare opposizione e, in mancanza di presentazione o accoglimento, il decreto avanzato diventerà esecutivo. La vicenda parte nel marzo scorso quando il Comune avrebbe chiesto all’Associazione presieduta da Corsetti delle somme a titolo di affitto e condominio per la sede dell’Intercomunale. Spettanze che sono state ritenute inique dal Direttivo, soprattutto alla voce delle spese condominiali e per il fatto che tra i due enti ci fosse una sorta di accordo tacito per effettuare una compensazione tra l’affitto e le quote sociali dovute».

126
Da: ; ---- Autore: