L’Avis ha una nuova sede – Grande soddisfazione espressa dal presidente Rocco Ciolfi. Nella galleria fotografica curata da Bernardo Di Folco le foto esclusive della nuova sede

ARCE – Una nuova sede, grazie all’impegno di tanti.
Si è tenuta sabato scorso l’inaugurazione dei nuovi locali adibiti alla donazione del sangue tramite l’Avis comunale di Arce. Nonostante la temperatura rigida, il paese si è stretto attorno a questo importante traguardo raggiunto dall’associazione guidata da con perseveranza da Rocco Ciolfi e tutto il consiglio direttivo. Alla cerimonia ha preso parte l’assessore regionale al Terzo Settore e Servizio Civile, onorevole Teodoro Buontempo, che ha ribadito la fondamentale azione svolta dalle Avis su tutto il territorio regionale e nazionale. Parole di riconoscenza e soddisfazione sono state espresse dal sindaco di Arce Roberto Simonelli, dal sindaco di Rocca D’Arce Rocco Pantanella e dal sindaco di Colfelice, Bernardo Donfrancesco. Presenti anche i vertici dell’associazione di donatori con il presidente regionale Renzo Briganti e quello provinciale Giovanni Frattarelli. Hanno portato il loro saluto: il parroco don Ruggero Martini, in veste anche di assistente spirituale dell’Avis Arce, il direttore sanitario dottor Mario Calcagni, il dottor Raffaele Reggio dirigente del dipartimento di medicina trasfusionale “Lazio Sud” e il presidente Avis Giovani Emiliano Trocchi.
Appena dopo il taglio del nastro, il presidente Ciolfi ha voluto consegnare una serie di riconoscimenti a quanti si sono fattivamente adoperati per la realizzazione della nuova struttura che, ricordiamo, è ubicata nello stesso stabile della Guardia Medica comunale, grazie a un comodato d’uso gratuito deliberato dall’amministrazione comunale.
«Desidero ringraziare uno ad uno ancora una volta – ha detto Rocco Ciolfi – quanti ci sono stati vicini in questi mesi. Tra i tanti – ha aggiunto il presidente – qualcuno, nell’emozione del momento ci è sfuggito e di questo ce ne scusiamo. Approfitto per ricordare però il prezioso lavoro svolto per la nostra Avis da Bernardo Di Folco e l’associazione Arcenews.it così come il ruolo del promotore della sezione di Arce ricoperto da Tommaso D’Aversa, presidente dell’Avis di Ceprano».

37
Da: ; ---- Autore: