‘Le crepe del dopo terremoto? Ormai non interessano più!’ – Una vistosa crepa al muro della camera da letto

ARCE – «Ho una crepa sul muro della mia camera da letto, ma non interessa a nessuno».
Così il signor Giovanni, 82 anni, residente in via Magni ha voluto sollevare pubblicamente il problema della sua abitazione di via Magni in cui vive assieme alla moglie.
«A seguito dello sciame sismico del mese scorso – ha detto l’anziano signore – abbiamo riscontrato una serie di crepe al muro del nostro appartamento e più in particolare nel palazzo. Siamo preoccupati che prima o poi qualcosa possa cedere e data la nostra età non sappiamo cosa fare. Lo scorso 14 ottobre ho inviato una lettera al sindaco di Arce sollecitando a intervenire o far verificare la nostra situazione. Ad oggi, dopo un mese, non ho avuto nessun tipo di riscontro lasciandoci nel timore quotidiano di non vivere in un luogo sicuro. Si parla tanto di attenzione verso le persone anziane, ma mi accorgo che troppo spesso è solo un riempirsi la bocca di belle parole, i fatti sono ben altri. Un’amministrazione comunale dovrebbe preoccuparsi dei loro vecchi cittadini e aiutarli nelle tante piccole e grandi difficoltà che possono avere. Evidentemente i nuovi amministratori, nonostante abbiano avuto la nostra piena fiducia, forse non hanno questa sensibilità».
 

53
Da: ; ---- Autore: