Le interviste al presidente Bastianelli e al direttore generale Pescosolido – L’iniziativa “End Polio Now”

Con il Natale alle porte è tempo di bilanci per il settore giovanile del Cassino Calcio. A tal proposito siamo andati ad intervistare il Presidente del settore giovanile Giandomenico Bastianelli ed il direttore generale Alessandro Pescosolido.

Innanzitutto partiamo dalla Cena di Natale del settore giovanile che si è svolta lunedì, com’è andata?

BASTIANELLI:  “E’ stato un grande momento di aggregazione e di riflessione e sono stato molto contento di vedere uno accanto all’altro i 280 ragazzi che compongono il settore giovanile, accomunati tutti da un grande entusiasmo. Creo che sia stata una festa molto ben riuscita, alla quale hanno partecipato, oltre al sottoscritto, anche tutti i dirigenti e accompagnatori ed ovviamente il presidente Murolo”. 

A proposito del presidente Murolo, sappiamo che c’è stato un episodio singolare…

PESCOSOLIDO: “Si, infatti, un ragazzo nel corso della festa è andato dal presidente Murolo chiedendogli, a nome di tutti, un nuovo campo sintetico. E’ molto importante questo, dal momento che durante questo scorcio di campionato l’unica cosa che è veramente mancata è la ricettività sportiva. I ragazzi, nelle varie trasferte hanno preso coscienza di quanto siano più attrezzati gli altri centri sportivi rapportati al nostro, in cui ci sono giorni che sono costrette ad allenarsi quattro squadre su un campo solo. E’ stata significativa la risposta del presidente Murolo che aveva già in programma la realizzazione di un nuovo campo, ma adesso ha preso un vero e proprio impegno nei confronti dei ragazzi per migliorare la ricettività sportiva”. 

Possiamo fare un bilancio della stagione in corso?

PESCOSOLIDO: “C’è senza dubbio un grande amalgama tra i ragazzi e lo staff, una grande disponibilità da parte dei dirigenti ed una grande professionalità degli allenatori costretti a lavorare in condizioni non sempre ottimali, viste le scarse strutture. Abbiamo, inoltre, avuto la fortuna di avere pochi infortuni rispetto agli altri anni, in cui le nostre squadre erano costrette a rinunciare a molti giocatori ed anche questo è molto importante. 

Inoltre mi fa piacere ricordare come molti dirigenti di altre squadre ci abbiano pubblicamente elogiato per l’organizzazione data al settore giovanile, dicendo che siamo una società da invidiare: questo ci rende orgogliosi e ripaga in parte il lavoro che stiamo facendo”.

E’ soddisfatto di come sta procedendo questa stagione?

BASTIANELLI: “Io sono dell’idea che si può fare sempre meglio. Si è partiti da poco, questo è stato un vero e proprio anno zero, ma abbiamo fatto passi da giganti ed ottenuto già risultati più che soddisfacenti, perciò crediamo che si possa continuare a migliorarsi sulle solide basi che abbiamo gettato quest’anno”.

Sarà possibile colmare il divario con altre società più “esperte” nel settore giovanile?

PESCOSOLIDO: “Per colmare il divario con altre società c’è bisogno innanzitutto di tempo, per cui questo non rientrava nelle nostre priorità. Abbiamo, inoltre, ottenuto già risultati molto importanti, come ad esempio le vittorie dei Giovanissimi Nazionali contro Cisco Roma e Lazio, che sono società da sempre in prima linea per quanto riguarda l’organizzazione dei settori giovanili. E’ stata già avviata la campagna acquisti per rinfoltire le rose nei ruoli in cui siamo stati un po’ carenti, perciò possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro che è stato compiuto finora”. 

Ci parli delle iniziative del settore giovanile in questo periodo.

BASTIANELLI: ”Le iniziative sono sempre molto importanti oltre che per l’immagine, anche per attirare sempre più giovani verso la squadra della propria città. A tal proposito è stato organizzato un evento venerdì 18, alle ore 18, presso il Centro Commerciale “Panorama” in cui interverranno i Babbo Natale azzurri: atleti e dirigenti del Settore Giovanile potranno festeggiare insieme la festività e ricevere alcuni doni”.

 Volete concludere voi quest’intervista?

PESCOSOLIDO: “Rivolgo gli auguri innanzitutto a tutti i ragazzi ed ai loro genitori, sempre disponibili ad accompagnarli ovunque, allo staff ed ai dirigenti nonché a tutte le testate giornalistiche. Buon Natale e Felice anno nuovo, speriamo con il nuovo campo!”

BASTIANELLI: “Un grande augurio di buone feste a tutti i componenti di questa società, staff dirigenti e ragazzi, che hanno reso possibile il realizzarsi di questo importante progetto, quale è il settore giovanile del Cassino Calcio”.

“END POLIO NOW” – Anche la S.S. Cassino ha aderito al progetto del Rotary Club Cassino “End Polio Now”: il presidente del sodalizio azzurro, Clodomiro Murolo, ha ufficialmente confermato l’accordo raggiunto con il Rotary a sostegno della meritoria iniziativa. L’obiettivo annunciato è quello dei 35.000 vaccini da donare alla Fondazione Rotary per sconfiggere la polio nel mondo.
Dopo essersi complimentato con il Rotare per il successo dell’iniziativa, il presidente Murolo ha concluso con un’esortazione: “Proprio dal mondo dello sport è giusto che parta un forte segnale di solidarietà. Sono certo che tutti i nostri tifosi e simpatizzanti contribuiranno in maniera generosa: con un solo euro sarà possibile salvare tre vite, siamo in tanti e faremo il nostro. Il Cassino, oltre ad una propria donazione, ha scelto di dedicare all’iniziativa anche la partita del 20 dicembre contro il Manfredonia, durante la quale i tifosi presenti potranno versare il loro obolo a sostegno del progetto varato dalla Fondazione”.
Soddisfazione è stata espressa anche dal Rotary Club Cassino: l’organizzazione ha ringraziato il presidente Murolo e la sua società per l’impegno assunto ed ha rinnovato a tutti i partecipanti l’appuntamento per il giorno 26 dicembre, data in cui si terrà, presso il Teatro “Manzoni”, il Concerto di beneficenza organizzato dal Rotary Club.
 

 

48
Da: ; ---- Autore: