‘Le responsabilità saranno chiarite dalla Magistratura’ – Le paroli pesanti di Antonio Fraioli

ARCE – «Dopo le affermazioni del presidente Giovannone, credo che solo la Magistratura potrà chiarire tutta la vicenda».
Parole pesanti quelle dell’ex presidente della Riserva Naturale d’Isoletta, Antonio Fraioli, che alza il tiro sulle possibili responsabilità derivanti il mancato utilizzo dei mezzi speciali in dotazione alla XV Comunità Montana per l’emergenza neve del 3 febbraio scorso.
«Le precisazioni del presidente della Comunità Montana di Arce – fa sapere Fraioli – confermano l’inutilità dell’Ente Montano in quanto tale. La soppressione di questi enti è stata stabilita dalla legge e la Regione Lazio, come sempre, tentenna e rimanda ancora la regolamentazione per tale scioglimento. Le attenuanti del professor Giovannone – rincara l’ex presidente – sono inficiate dai comportamenti tenuti. Come si può affermare che mancava la revisione del mezzo e che questo è stato disposto il trasferimento alla postazione di San Cesareo? Ad Arce – dice sarcastico – era inutilizzabile in assenza di revisione e a San Cesareo poteva essere utilizzato pur senza la detta revisione? E cosa dire sulla mancanza di fondi? A questo punto – ha concluso Fraioli – credo che solo la Magistratura potrà appurare eventuali responsabilità».
 

99
Da: ; ---- Autore: