‘L’incuria minaccia i reperti di Fregellae’ – Le recinzioni divelte mettono a rischio le domus dell’area archeologica

ARCE –  «Fate qualcosa per preservare Fregellae».
E’ la richiesta del consigliere di minoranza Marcello Marzilli. Secondo l’ex assessore al turismo la struttura verserebbe in uno stato di abbandono e di incuria tale da non garantire la sicurezza delle domus e dei reperti presenti.
In effetti la recinzione dell’area archeologica d’Isoletta risulta ormai da tempo danneggiata ed entrare nel parco è cosa abbastanza semplice.
«Il parco – ci ha detto Marzilli – è nel degrado. Recinzione divelta da ignoti. Il mio timore – ha spiegato il consigliere – è che in queste condizioni si faccia sempre più pressante la possibilità di danneggiamento delle domus musealizzate e delle terme. Gli stessi reperti sono a rischio saccheggio e sarebbe un danno irreparabile per il paese un simile avvenimento. Bisogna intervenire subito. Lo dico senza alcun intenzione di accusare nessuno. Chiedo però al sindaco Simonelli – ha concluso – di disporre l’adozione di provvedimenti di salvaguardia del patrimonio archeologico».

24
Da: ; ---- Autore: