Linea Gaggioli Frascati – Banca Popolare del Frusinate Basket Cassino 61-63 – Arriva non senza patemi la terza vittoria consecutiva per il Basket Cassino che sul campo del fanalino di coda Frascati deve sudare letteralmente le sette camicie per vincere di soli due punti dopo una gara difficile da analizzare

Parziali: 15-18, 13-13, 19-12, 14-20

LINEA GAGGIOLI FRASCATI: Ramos 2, Gugliotta 10, Manzotti 15, Tizi 0, Grossi 0, Fiorentino 3, Giammò 10, Sperduto 13, Pannozzo n.e., Ferrante 8, Coach Maurizio Polidori

BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE BASKET CASSINO: Confessore 12, Gatta 6, Borozan 8, Canzano 8, Tamburrino 0, De Santis 4, Guida 11, Candelaresi n.e., Simeoli 12, Benincasa 2, Coach Raffaele Porfidia

Arbitri: Carotenuto e Fiore di Scafati

FRASCATI – Tante le problematiche emerse sul parquet durante 40 minuti di poco basket. Gara molto brutta farcita d’errori da entrambe le parti con occasioni soprattutto per il Cassino di allungare nel risultato che poi alla fine è stato, soprattutto nel secondo tempo in bilico con le squadre purtroppo per il Cassino attaccate e decisa da errori, Guida fa 0/2 dalla lunetta sul + 2 a 4”dalla fine regalando il tiro della disperazione a Frascati, tiro stoppato da un Simeoli oggi poco incisivo ma determinante come sempre quando si devono tirare fuori gli attributi. Cassino superiore sul piano tecnico ma Frascati in netto miglioramento tanto da disputare una gara gagliarda per ottenere conferme dopo la prima vittoria nell’ultimo turno.
Molta differenza soprattutto in esperienza tra i due quintetti, Polidori sceglie per il giovane Ramos che si attacca a Canzano, sotto il pitturato Gugliotta e Manzotti opposti a Confessore e Simeoli mentre Guida claudicante per un attacco febbrile incrocia sul parquet Giammò che stenta per l’asfissiante pressing di Massimiliano. Cassino subito avanti con una gran prestazione di Confessore che sembra tornato ai suoi normali rendimenti, ma è una bomba di Sperduto a dare la carica ai frascatani che rimangono attaccati fino alla sirena del primo quarto + 3 per gli ospiti, 15-18.
Nel secondo parziale i locali abbandonano la zona per braccare gli ospiti ad uomo, il capitano Canzano dipinge con il pallone tra le mani, Simeoli cresce nonostante gli errori e Cassino arriva anche al + 9 ma è poco, Manzotti riavvicina Frascati che incredibilmente vede le due formazioni distanti solo tre lunghezze, 28-31.
Secondo tempo allucinante per Cassino, passano ben 5 minuti prima che i nostri ragazzi inquadrano il tabellone complice troppa precipitazione nel tiro e nelle ripartenze, Frascati ringrazia e con tiri precisi operano il sorpasso 31-35, vantaggio consolidato con la tripla di Giammò, ma per nostra fortuna al momento decisivo sono Guida e Gatta a centrare il canestro dalla lunga distanza. Nonostante le due bombe Frascati vola sull’onda dell’entusiasmo e riesce a chiudere avanti di 4, 47-43.
Ultima frazione con Cassino costretta a rincorrere in una gara in cui gli errori sono superiori alle giocate da ricordare, Porfidia scuote i suoi e sono ancora Guida due volte e Gatta come nel terzo parziale a piazzare tre bombe che rimettono a posto il risultato parziale, 53-56. Da qui in poi un’altalena d’emozioni che portano i cassinati a giocarsi la vittoria con i nervi e con l’orgoglio, Borozan fa 1/2 dalla lunetta Manzotti segna due punti d’oro e Frascati è ad un solo canestro di distanza con pochi secondi da giocare 61-63. Quattro secondi sul tabellone, Guida che nonostante la febbre riesce a chiudere in doppia cifra subisce fallo, dalla lunetta purtroppo non arrivano i punti decisivi Polidori chiama time-out per giocarsi la vittoria all’ultimo tiro, si riparte con l’adrenalina al massimo, pallone affidato a Sperduto che è splendidamente stoppato da un Simeoli gigantesco che abbranca il pallone tenendolo stretto fino alla sirena finale liberatrice che suggella una vittoria esterna sudatissima, ma al tempo stesso preziosissima che regala latri punti ai cassinati che consolidano l’alta classifica di competenza. Coach Porfidia incamera un’altra vittoria chiedendo ai suoi di allenarsi assiduamente in vista della prossima sfida di domenica prossima contro la Sam Basket.

143
Da: ; ---- Autore: