Matteo Pagano convocato alla selezione regionale UNDER 13 – Continuano ad arrivare riconoscimenti per il buon lavoro svolto dalla società sportiva A.D.

Pallacanestro Cassino, dopo la vittoria ottenuta da due dei suoi atleti, Matteo Pagano e Riccardo Barrella che giocano nella formazione mista SCUBA/PALLACANESTRO CASSINO laureatasi campione regionale UNDER 13 OPEN, è arrivata la convocazione da parte della FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO comitato regionale LAZIO per la selezione dei nati del 1998, per visionare gli atleti della rappresentativa laziale che  parteciperà al TROFEO BULGHERONI 2011, in programma dal 14 al 19 giugno a Bormio, proprio di Matteo Pagano.

La scelta, vista le enormi potenzialità tecniche, è ricaduta proprio sul giovane talento cassinate che insieme ad altri 23 atleti provenienti da 8 formazioni proverà a convincere i tecnici federali a portarlo a disputare l’importante torneo lombardo vetrina da sempre per le giovani promesse della palla a spicchi.

L’appuntamento è fissato per martedì e venerdì per due allenamenti che si terranno presso l’impianto delle Tre Fontane di Roma.

Viva soddisfazione è stata espressa per la convocazione  da tutto lo staff della Pallacanestro Cassino che segue con interesse e passione la crescita di tutto il settore giovanile della società che conta su oltre 100 iscritti che in questa stagione hanno colorato e riempito le strutture messe loro a disposizione.

La convocazione di Matteo Pagano segue di poche settimane quella ancora più importante di Gianluca Cicchetti convocato ai raduni nazionali per la sua categoria.

Le doti di Matteo sono evidenti visto che questo sport è la sua fonte di vita, la famiglia lo segue nella sua crescita costante ed importante ricordandogli se mai ce ne fosse il bisogno che lo sport viene sempre e solo dopo gli obblighi scolastici e familiari; mamma Lucia e papà Dino da sempre seguono il loro ragazzo per non  fargli mai mancare l’apporto del calore della famiglia, al resto hanno pensato i tecnici che lo hanno seguito costantemente, in particolare il coach Luigi Pagano.

Ora spetta a Matteo dimostrare eventualmente tutto il suo valore meritandosi la partecipazione alla manifestazione, noi crediamo in lui. FORZA MATTEO.

39
Da: ; ---- Autore: