Migliorare i servizi e rilanciare il paese – Sotto la lente regolamenti di Ici e Tarsu , gestione degli impianti sportivi e ambiente

Migliorare l’azione amministrativa e i servizi resi ai cittadini. 

 

E’ questo l’obiettivo del consigliere di minoranza Antonello Quaglieri che in una nota indirizzata al sindaco di Rocca d’Arce, alla vigilia della predisposizione del bilancio di previsione 2011, fa delle proposte al consiglio comunale. Gli argomenti all’attenzione del consigliere sono: la gestione degli impianti sportivi e tariffari, la valorizzazione ambientale, la riduzione dei costi per la pubblica illuminazione, la revisioni dei regolamenti Tarsu ed Ici, metodo e criteri di selezione di collaboratori occasionali per non fare scelte arbitrarie. Per quanto riguarda gli impianti sportivi Quaglieri, già diverse volte, ha proposto un regolamento per l’accesso che favorisca i residenti e l’istituzione della “tessera dello sportivo”.

 

Il consigliere di minoranza guarda con interesse anche la valorizzazione dell’ambiente cercando di attirare i turisti con progetti di riqualificazione delle strutture esistenti e percorsi naturalistici e culturali, un’area faunistica e una zona attrezzata per pic-nic. Per quanto riguarda la Tarsu, Quaglieri ha proposto forme di riduzioni per le persone che si trovano nelle condizioni prescritte dal regolamento. Per l’Ici, il consiglieri ha aggiunto che bisogna: «prevedere di assimilare all’abitazione principale l’alloggio dato in uso gratuito a parenti in linea retta o collaterale, stabilendo il grado di parentela. Tale circostanza  già prevista nel nostro comune dovrebbe essere consentita mediante una semplice autocertificazione e non più con contratto di comodato d’uso gratuito registrato all’Agenzia delle Entrate ». Infine, Quaglieri ha concluso: «Spero che tale analisi generale possa essere motivo di un serio e costruttivo confronto, che abbia come unico e principale scopo quello del rilancio di Rocca d’Arce e della qualità della vita e dei servizi ai cittadini».
37
Da: ; ---- Autore: