Nessuna concessione di suolo pubblico davanti al cimitero – Da domani e fino al 2 novembre dalle 7 alle 20

ARCE – Niente concessioni di suolo pubblico nei pressi del cimitero.
Ancora un ordinanza del primo cittadino Roberto Simonelli. Da domani, e fino al prossimo due novembre è fatto divieto, dalle ore 7 alle 20, di ogni forma di occupazione di suolo pubblico tendente ad esercitare qualsiasi attività di commercio nelle due aree antistanti il cimitero di Arce. Un provvedimento, fanno sapere dal palazzo  municipale, teso da un lato a salvaguardare la sicurezza di quanti nei prossimi giorni si recheranno a trovare i propri defunti e dall’altro a creare uno spazio di rispetto al luogo sacro. L’ordinanza precisa che il divieto è limitato a quegli spazi che determinano un ridimensionamento dei parcheggi.
Negli anni scorsi il fenomeno dei venditori ambulanti aveva dato qualche problema sia per la consistenza delle richieste e sia per l’accesso al cimitero. Nella stessa ordinanza, poi, il sindaco Simonelli ha riaperto una problematica ben più grande che riguarda il vigente regolamento del commercio sulle aree pubbliche. Questo, secondo il sindaco, non prevede nei pressi del bivio del cimitero, le apposite piazzole da adibire al commercio ambulante.

62
Da: ; ---- Autore: