Odori nauseabondi – Rossi chiede l’intervento delle autorità competenti

ARCE – Quegli odori nauseabondi che preoccupano Rossi e l’intera frazione d’Isoletta.
Il coordinatore provinciale del Movimento per le Autonomie, Fabrizio Rossi, chiede l’intervento delle autorità al fine di salvaguardare la salute dei concittadini.
«Gli odori nauseabondi che affliggono il territorio della frazione di Isoletta e il comprensorio limitrofo – scrive l’ex consigliere comunale – si perpetrano da tempo senza alcun intervento risolutivo da parte  delle autorità competenti. Siamo in molti a interrogarci sulla tipologia e sulle origini di tali odori che si accentuano soprattutto nelle ore notturne. Considerata la densità abitativa della zona e la presenza della Riserva naturalistica, invito il sindaco Simonelli, l’assessore Colantonio e Bortone, commissario della Riserva naturale, ad adottare idonee misure di controllo al fine di individuare la natura di queste esalazioni e tutelare l’incolumità dei cittadini del luogo. In particolare, invito il sindaco di Arce a predisporre un piano di monitoraggio dell’intera area per salvaguardare la salute dei suoi cittadini. E’ un nostro diritto – prosegue Rossi – essere informati sullo stato di inquinamento del territorio, sulle origini, e sulle azioni che si intendono adottare per migliorare la qualità della nostra vita. Certo della sensibilità che dimostrerà l’assessore al ramo e il sindaco Simonelli, che in ambito professionale ricopre il ruolo di medico, auspico degli interventi in tempi rapidi che tranquillizzano la comunità locale garantendo a quest’ultima una qualità di vita in linea con gli standard di altre realtà territoriali molto impegnate a fronteggiare fenomeni di questa portata. Con l’occasione – ha concluso il coordinatore provinciale – estendo l’invito anche alle associazioni locali che operano nel settore ambientale ad approfondire il problema».
 

15
Da: ; ---- Autore: