Opposizioni unite per il bene del paese – Appello a tutte le forze da parte del consigliere di minoranza Sara Petrucci

«Un confronto sereno tra tutte le forze di opposizione», è quello che auspica il consigliere comunale Sara Petrucci all’indomani dell’intervento dell’ex collega di lista Marcello Marzilli. «Le preoccupazioni di Marcello – ci ha detto la Petrucci – sono, nel merito, anche le mie, così come credo che siano le stesse di quanti sono convinti che il nostro paese possa essere migliore di quello che oggi è. Per quanto mi riguarda – ha aggiunto – c’è tutta la mia disponibilità a partecipare ad uno o più incontri che siano utili a far crescere il confronto e che, soprattutto, stimolino la compartecipazione a questa nuova consiliatura. Con la lista “Insieme per Arce Democratica” ci siamo proposti ai cittadini arcesi come forza di governo, con in mente un’idea ben definita di paese da realizzare. Il risultato arrivato dalle urne, però, ci ha affidato il ruolo di opposizione. E, detto con tutta franchezza, dopo quanto abbiamo visto fare, o per meglio dire disfare, in questi ultimi cinque anni, non ce l’aspettavamo! Ora, passati i giorni della sconfitta, è necessario guardare avanti e soprattutto al bene degli arcesi. Probabilmente, tra noi, ci saranno più idee sul come portare avanti questo ruolo. Io sono convinta che solo dal confronto sereno di tutte queste idee si possa realmente costruire qualcosa di buono, che non faccia ripetere gli errori del passato. In tal senso – ha concluso la Petrucci – sono pronta a dare il mio contributo e mi auguro al tempo stesso che ognuno faccia la sua parte». Un appello quindi a tutte le forze di opposizione, che si vedrà se verrà raccolto. Certo è che ad Arce si è votato da poco, quindi questo “fronte comune” potrebbe anche apparire prematuro, ma senza ombra di dubbio la vivacità delle forze di minoranza, uscite comunque sconfitte dalle recenti consultazioni, è un segnale positivo. Si punta così a dare un contributo alla crescita amministrativa del paese di Arce, sempre tenendo conto di quello che ne pensa l’attuale governo cittadino. Sara Petrucci comunque ci prova a lancia un segnale alle altre forze, quello almeno di lavorare insieme su proposte e progetti per migliorare l’azione politico-amministrativa.

197
Da: ; ---- Autore: