Perdite e strade ghiacciate – Marzilli presenta un esposto

ARCE – Tubature obsolete e danneggiate, acqua sulle strade e proteste per la viabilità pericolosa: Marcello Marzilli dalla parte dei cittadini.
«Strade come piste di pattinaggio, tubature dell’Acea che fanno acqua e le temperature ghiacciano tutto».
Questo l’incipit di una lunga nota che il consigliere di “Arce nel cuore” scrive in merito alla situazione delle arterie cittadine e per la quale ha inviato un esposto alal Provincia.
In particolare, sotto la lente del consigliere è finita la strada provinciale Colleolivo che, dice Marzilli, «è invasa da un fiume d’acqua a causa della rottura di una tubatura interrata della Acea Ato 5 e ora, date anche le basse temperature che si registrano e la conseguente formazione di ghiaccio sul piano viabile, ci sono pericoli concreti per la circolazione veicolare e per la pubblica e privata incolumità e l’Amministrazione comunale se ne infischia».
A tal proposito, Marzilli ha inviato un esposto all’Amministrazione provinciale di Frosinone chiedendo all’Ente proprietario di attivarsi al fine di invitare l’Acea Ato 5 a fare il suo dovere riparando il guasto e ripristinando così le condizioni di sicurezza per i cittadini.
«Alcuni cittadini residenti nella zona mi hanno segnalato la problematica – afferma Marcello Marzilli – ho eseguito un sopralluogo e ho accertato che la situazione era effettivamente grave. Così ho inviato una segnalazione alla Acea Ato 5 e all’Ente Provincia, dato che da tempo la situazione è in atto e che l’Amministrazione comunale non ha ritenuto di attivarsi adeguatamente per trovare le idonee soluzioni. Considero il disinteresse della Amministrazione nei confronti dei residenti nelel contrade Colleolivo e Marzi grave e, comunque, sintomatico del “coma amministrativo” in cui versa il Governo cittadino – ha chiosato Marzilli -. Mi faccio carico di tutelare gli interessi degli arcesi residente nelle due popolose contrade en prometto loro di fare tutto il possibile ivi compresa la possibilità di inoltrare un esposto alle Autorità Giudiziaria nel caso in cui la situazione non dovesse trovare soluzione».
 

76
Da: ; ---- Autore: