Petrucci: ‘La politica del fare è possibile anche per Arce – Ed è già proiettata ad un nuovo impegno politico

ARCE – «Un filo sempre più azzurro che lavorerà sin d’ora per conquistare il comune di Arce».
Sara Petrucci, capogruppo del Pdl in seno al consiglio comunale, è già proiettata ad un nuovo impegno politico.
La giovane dirigente, analizzando i risultati elettorali del suo comune, ha evidenziato la grande affermazione del centro destra e la necessità di organizzare le forze per un nuovo impegno a livello locale. «Voglio innanzi tutto – ci ha detto – ringraziare gli arcesi per lo straordinario consenso espresso. Il Popolo della Libertà si conferma primo partito del paese con oltre 1400 preferenze. Un risultato che di fatto triplica il consenso del Pd, partito che ad Arce esprime il sindaco e due assessori. Consentitemi di ringraziare in modo particolare – ha aggiunto – i 421 elettori che hanno accordato la loro preferenza a Franco Fiorito, permettendogli di risultare il primo degli eletti ad Arce, in moltissimi comuni della Ciociaria, a livello provinciale ed anche regionale. È un risultato che ci premia doppiamente in ambito provinciale, riconoscendo le grandi qualità umane e politiche di Franco. La sua squadra giovane e motivata è stata capace di far aumentare i suoi consensi ovunque. L’affermazione di Fiorito – ha spiegato ancora la Petrucci – riporta al centro della nostra politica la meritocrazia, la militanza e la coerenza. Tutti quei valori che sono punti di riferimento per il nostro partito e che non possono essere negoziati per nessun motivo. Il risultato dello scrutinio, poi, è stato per me anche una grande soddisfazione personale. Ad otto mesi dal voto amministrativo delle comunali, la nostra squadra è riuscita a far risultare il nostro candidato di riferimento quale il più votato in assoluto. Ora, per far proseguire il filo azzurro che lega la provincia di Frosinone con la Regione Lazio e il Governo centrale, manca solo il comune di Arce. Da domani dobbiamo rafforzare la nostra squadra che ha saputo lavorare bene, conservare il giusto entusiasmo per far capire agli arcesi che un cambiamento radicale è possibile anche in questo paese. La nostra politica del fare, concreta, vicina alla gente è possibile anche per Arce. Noi – ha concluso Sara Petrucci – non abbiamo mai smesso di crederci e oggi più che mai, con un assessore in giunta regionale, grazie all’impegno che vorrà dedicare per la crescita del nostro territorio, continueremo a lavorare perché anche il Comune di Arce abbia un sindaco di centro destra».

61
Da: ; ---- Autore: