Piccoli giardinieri a protezione dell’ambiente – La manifestazione si è svolta in occasione della giornata nazionale dell’albero

 

ARCE – Pale, vanghe, martelli e innaffiatoi alla mano, lunedì scorso in occasione della seconda edizione della “Giornata nazionale dell’albero” gli alunni delle scuole elementari del comprensorio hanno trascorso l’intera mattinata nell’area parcheggio della Riserva naturale del lago di Isoletta d’Arce, ove si sono impegnati nel mettere a dimora dieci piante di oleandro nelle fioriere che delimitano la struttura di ingresso nell’area protetta. Suddivisi in gruppetti e indossati i guanti da giardiniere, gli scolari si sono dedicati con grande passione a piantare il rispettivo alberello, che è stato poi contrassegnato da un cartello in legno con su scritti i nomi di coloro i quali se ne sono presi cura e continueranno a prendersene in futuro quando si renderà necessario annaffiarlo. Gli organizzatori hanno recepito immediatamente l’invito del Ministero dell’Ambiente e del Ministero dell’Istruzione di impegnarsi nella sensibilizzazione delle giovani generazioni sull’importanza di tutelare il nostro patrimonio arboreo e boschivo. 
«Certamente avrete studiato – ha detto Daniele Piccirilli, uno dei promotori dell’evento, rivolto agli studenti – quale ruolo fondamentale rivestano le piante nell’esistenza del nostro pianeta; di come, tanto per rimanere nell’attualità dei tragici eventi che hanno martoriato i territori della Liguria e della Toscana, siano in grado di fornire una valida opera di contrasto alla prevenzione del suolo dal dissesto idrogeologico». 
Gli alunni, per tutta risposta, recitando poesie e mostrando disegni preparati in classe per l’occasione, hanno messo in risalto le innumerevoli qualità dei nostri amici alberi di cui noi umani beneficiano. 
Bruschette e castagne arrosto, per ritemprarsi dagli sforzi sostenuti, hanno concluso degnamente una piacevole e istruttiva mattinata.

 

71
Da: ; ---- Autore: