Pioggia e vento creano disagi – Guasto Enel e danni a un palazzo

ARCE – Paura e disagi al centro del paese a causa del maltempo.
Domenica sera al buio per le abitazioni di via monsignor Marciano. La pioggia e il vento del pomeriggio avrebbero provocato la caduta della linea elettrica con l’inevitabile distacco dell’energia dalle abitazioni che insistono sulla zona. Immediato l’intervento degli uomini del pronto intervento dell’Enel che, individuato il guasto, hanno dovuto lavorare fino alle tre del mattino di ieri per riallacciare i cavi e far tornare la luce nelle case.
All’ingresso di corso Umberto I, invece, nella mattinata di ieri, sono caduti dei mattoni forati dalla costruzione che da decenni giace incompiuta a pochi metri di distanza dal largario antistante l’ufficio postale. Le cause di questi cedimenti non sono ancora note, probabilmente il deterioramento delle tamponature e dei solai in laterizio non rifinito, sommato alle condizioni meteorologiche di questi ultimi giorni, sta provocando un ulteriore aggravamento generale della struttura. Il palazzo è stato più volte oggetto di ordinanze sindacali con le quali si sollecitavano i proprietari a provvedere ad una sistemazione risolutiva. Non solo. L’ufficio tecnico, alcuni mesi dopo l’insediamento della nuova amministrazione, dispose una recinzione di sicurezza e il divieto di sosta e fermata ai veicoli per la parte del fabbricato che interessa via Magni. Il problema è che ora questi cedimenti sarebebro arrivati ad interessare la strada provinciale che, attraversando la piazza principale del paese, conduce a Roccadarce e Santopadre. C’è apprensione anche da parte dei cittadini e dei commercianti della zona che ieri mattina hanno sollecitato l’intervento dei Vigili del Fuoco. Sul posto, per verificare la sicurezza dello stabile, sono arrivati anche i Carabinieri di Arce e gli uomini della Polizia locale. Nella stessa mattinata di ieri, inoltre, sarebbe stato eseguito un sopralluogo da parte del dirigente dell’ufficio tecnico comunale, che già nelle prossime ore potrebbe emettere una nuova disposizione nei confronti dei proprietari.

94
Da: ; ---- Autore: