Polemiche per Cesare Prandelli – Un ex consigliere comunale critico con l’istituto omnicomprensivo

Si è tenuto presso la sede dell’Associazione LA RUPE a Rocca d’Arce un incontro con i professionisti della psicologia sportiva dal titolo “Progetto psicologia dello sport”. Sono intervenuti: Mario Quaglieri (Tecnico federale SS.Lazio Presidente A.S.D.Soccer lab); Prof. Giovanni D’Angiò (Psicologo – psicoterapeuta – sessuologo); Dott.ssa Giovanna De Marco (Psicologa dello sport); Dott.ssa Elisa Calao (Educatore Pedagogista). Nelle fasi di presentazione il sig. Mario Quaglieri ha dichiarato che «l’istituto omnicomprensivo scolastico di Arce non ha accettato la proposta di organizzare un incontro presso la struttura elementare di Rocca D’Arce, con il Commissario della Nazionale Italiana Cesare Prandelli, il quale si era reso disponibile per incontrare i piccoli cittadini del nostro paese. La cosa di per se inaccettabile è che la Dott.sa Rita Cavallo non ha rappresentato nessuna volontà di dar seguito alla proposta in essere. Il silenzio dell’istituto Arcese è assordante, con la presente si vuole portare a conoscenza la popolazione della negazione di avere la possibilità di dare visibilità al territorio ed organizzare una giornata di interesse nazionale, con un uomo prima che allenatore e sportivo dalle indubbie capacità umane e morali, Cesare Prandelli. La scuola non è un bene di interesse particolare ma pubblico e rinunciare o meglio tacere ad ospitare il massimo rappresentante del calcio italiano, pone degli interrogativi, a cui la dott.sa Rita Cavallo deve delle risposte non allo scrivente ma a tutto il territorio. Oggi più che mai le istituzioni devono aprirsi al confronto ed alle esperienze che se pur non arrivino da lidi di sbarco comodi, debbono essere rappresentativi di interessi generali».

48
Da: ; ---- Autore: