Presepe, una tradizione che si rinnova – Una suggestiva rappresentazione che sarà in esposizione fino al 6 gennaio

ROCCA D’ARCE – Si rinnova la tradizione natalizia con l’allestimento del presepe, avvenimento caratteristico che annualmente si ripete in prossimità della chiesa di San Rocco, in una cornice di luci e di colori con l’armonia e le melodie dei canti del Natale a cura dell’Amministrazione comunale e della parrocchia Santa Maria Assunta e San Bernardo e del parroco, Don Antonio Sacchetti.
«Ormai il presepe a Rocca d’Arce – afferma il sindaco, Rocco Pantanella – rappresenta un evento di grande importanza, conosciuto in tutta la provincia, e che richiama nel nostro paese visitatori e turisti provenienti anche dalle città limitrofe. Il presepe rocchigiano, fino al 6 gennaio – continua il sindaco – rappresenta il centro di attrazione del turismo di fine anno e permetterà ai visitatori di ammirare inoltre le bellezze naturali e paesaggistiche del paese, nella suggestiva atmosfera natalizia. Un ringraziamento – conclude il primo cittadino – a quanti hanno messo a disposizione la loro opera e vena artistica per la realizzazione della sacra rappresentazione».

47
Da: ; ---- Autore: