Prima Veroli con autorità su Imola – E ora la trasferta di Scafati

Alla fine della gara ampi sorrisi sulle facce di tutti i presenti al palazzo della sport di Frosinone, 99 a 82 per Veroli che doma l’Aget Imola con Hines assoluto protagonista.
E’ stata una gara dai due volti, una prima parte giocata colpo su colpo e punto su punto con Imola con i suoi atleti capace di rimanere in partita dimostrando di essere un gruppo da rispettare.
Debutto casalingo per il nuovo play giallorosso Draper che aveva ben figurato all’esordio nel derby contro Latina, eccezionale il suo score personale a fine gara, miglior realizzatore tra 16 atleti scesi sul parquet, 25 punti, 29 di valutazione con 43%da tre, 75% da due e 100% dalla lunetta, favoloso nei suoi 34 minuti giocati.
La gara parte con Imola che non sbaglia niente e mette paura a Veroli che impiega diversi minuti per capire le tecniche da usare per impossessarsi della partita, passano 7 minuti in cui Imola mette il muso avanti per poi fermarsi e chiudere sotto di un punto al suono della sirena, 18 a 17 con due bombe per gli ospiti, Vaden e Amoni a cui risponde Draper.
Nel secondo quarto Veroli sale di intensità soprattutto nei tiri da tre segnando punti pesanti grazie alle mani di Rosselli, Nissim e Hines, in casa Imola invece si segna molto da sotto grazie alla prestanza fisica di Ezugwu capace di far reparto da solo, il parziale finisce 44 a 40 con Imola ancora in partita.
Al ritorno sul parquet si capisce subito che le cose in campo sarebbero cambiate, Veroli non sbaglia più in difesa non concedendo spazio agli avversari, sale anche la media da tre, cinque bombe due per Draper e Gatto una per Nissim che portano Veroli anche  a + 14 quando mancano 2 minuti e 25 secondi alla fine, poi vantaggio conservato allo scadere del tempo con il parziale di 72 a 58 per i ciociari.
Nella quarta frazione di gioco tutto continua a favore dei locali che pensano ad amministrare il vantaggio addirittura arrivando a + 20 con il pubblico in estasi, due le bombe verolane con Rossi e Nissim due per Imola con Masoni e Valden ma oramai tutto è scritto neanche il tecnico fischiato a Foiera per un gestaccio rivolto ai pochi tifosi ospiti cambia il risultato che alla fine vede prevalere Veroli di 17 punti, 99 a 82 portando 4 atleti in doppia cifra e facendo registrare anche l’esordio di Nicola Iannarilli figlio di Fabrizio Iannarilli ex direttore sportivo verolano prima dell’arrivo di Riva.
Per l’Aget Imola ottima la gara di Ezugwu e di Withing con 4 atleti in doppia cifra ma oggi nulla si poteva contro questa Veroli.
Prossimo avversario per Veroli Scafati in trasferta.

TABELLINI:

Prima Veroli: Draper 25, Rossi 5, Gatto 8, Simeoli 0, Rosselli 11, Plumari 2, Nissim 21, De Caris n.e. Iannarilli, Foiera, Fall n.e. Hines 18. Coach Massimo Cancellieri

Aget Imola: Fazi 10, Amoni 6, Scagliarini n.e. Ezugwu 22, Masoni 11, Casagrande 6, Bruttini 4, Whiting 19, Riga n.e. Vaden 4. Coach Maurizio Lasi

Miglior realizzatore Draper 25 punti, miglior valutazione Hines con 31

Parziali 18-17, 26-23, 28-18, 27-24

Max Marzilli

35
Da: ; ---- Autore: