Prima Veroli trionfo in laguna contro la capolista, Umana Venezia, 86-87 d.t.s – Umana Reyer – Prima Veroli 86-87 d.1 t.s. – Parziali: 16-13; 36-37; 54-58; 71-71

Finalmente la Prima Veroli dimostra tutto il suo valore concedendosi il lusso di passare in casa della prima della classe, l’Umana Venezia che tanto bene stà facendo in questo campionato di lega due.
Con questo successo i ragazzi di Cavina tornano nelle zone alte di loro competenza di questo campionato che deve ancora esprimere il meglio.
Gara perfetta e fortuna che ogni tanto gira verso la Ciociaria, infatti questa volta l’ultimo tiro non premia l’Umana Reyer. Gli orogranata escono sconfitti dopo un supplementare contro Veroli. Un supplementare che arriva nella peggiore delle circostanze visto che gli orogranata arrivano alla gara con le energie contate a causa di una serie di problemi fisici.
La Reyer deve infatti fare i conti con l’assenza di Maestrello, Veroli che a dispetto delle notizie della vigilia si presenta con Kavaliauskas nel roster.
Parziali tiratissim e combattuti punto a punto prima del 71 pari che porta le due formazioni a giocarsi al vittoria nei 5 minuti dell’extra time dove a sorridere è Veroli e tutti i suoi tifosi che ora saranno ancora più vicini ai loro beniamini.
Annotazione a margine ma essenziale Jackson autore da solo di 35 punti personali, eccezzionale.

Umana Reyer: Frison ne, Clark 19, Allegretti 8, Causin 6, Slay 20, Di Giuliomaria 5, Meini 6, Jovancic ne, Youn 21, Ceron, Bryan 1. All. Mazzon

Prima Veroli: Penn 17, Binetti, Fontana ne, Rosselli 6, Iannone ne, Iannarilli ne, Gatto 11, Kavaliauskas 10, Rossetti, Jackson 35, Brkic 8. All. Cavina

 

35
Da: ; ---- Autore: