Raccolta di firme – Per la ‘cacciata’ dei cinghiali

ARCE – Una petizione di firme per “cacciare” i cinghiali.
E’ quanto avviato da un gruppo di cittadini residenti nella frazione d’Isoletta, con una missiva indirizzata al commissario della Riserva Naturale delle antiche Città di Fregellae e Fabrateria Nova e del Lago di Isoletta – San Giovanni Incarico, Giorgio Bortone, e al sindaco di Arce, Roberto Simonelli.
In sostanza i cittadini chiedono l’intervento urgente sul fenomeno della presenza del mammifero artodattilo.
«Nel perimetro della Riserva – scrivono i cittadini – è divenuta impossibile la coabitazione con i cinghiali che albergano nell’area, questi ultimi, infatti, danneggiano pesantemente i raccolti degli agricoltori, frutto di un duro lavoro nei campi, e mettono a repentaglio l’incolumità dei residenti a causa della loro consistente proliferazione. Gli stringenti vincoli paesaggistici e ambientali – spiegano ancora – limitano di fatto qualsiasi forma di autotutela per gli abitanti, che in assenza di soluzioni in grado di ripristinare una corretta coabitazione nell’area di riferimento sono costretti a subire forti disagi e danni. Per questi motivi – concludono i cittadini – chiediamo agli enti preposti di intervenire al fine di assicurare condizioni di vivibilità in linea con le altre aree sottoposte ad analoghi vincoli».

85
Da: ; ---- Autore: