Raccolta differenziata – Avviso per le domande di agevolazione

AVVISO PER LE DOMANDE DI AGEVOLAZIONE
TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI E RICHIESTA IN COMODATO DI COMPOSTIERE

IL SINDACO

Visti il D.Lgs 507/93, e il Regolamento Comunale per l’applicazione della TARSU;
Tenuto conto che dal 01/06/2010 verrà avviato il nuovo servizio di raccolta rifiuti “porta a porta”;
Rilevato che il nuovo servizio prevede la raccolta differenziata dell’umido e che per il medesimo esiste la possibilità di riciclo attraverso il compostaggio domestico;
Considerato che con Delibera del Consiglio Comunale n. 9 del 28/04/2010 è stato modificato il regolamento TARSU prevedendo all’art. 8 una riduzione del 15% dell’importo dovuto, a beneficio di chi attua detto compostaggio domestico;

A V V I S A 

Che a seguito dell’intervenuta proroga, il 15/06/2010 scade il termine per la presentazione delle domande di agevolazione dell’imposta relativa alla TARSU per l’anno 2010 per la pratica del compostaggio domestico.
Le richieste pervenute oltre tale termine potranno essere inserite nei ruoli a partire dall’anno 2011.
Godranno della riduzione del 15% della tassa coloro che, in concomitanza con l’avvio della raccolta differenziata “porta a porta”, praticheranno il compostaggio domestico.
Il requisito minimo per praticare il compostaggio domestico e godere della riduzione è la disponibilità di un giardino di almeno 20 mq.
Coloro che godranno della riduzione tariffaria dovranno trattare in proprio tutti gli scarti organici di produzione domestica e gli scarti verdi del giardino utilizzando un’apposita compostiera, dovranno, inoltre accettare i controlli che il Comune stesso vorrà effettuare.
In caso di improprio conferimento del rifiuto umido il Comune avrà il diritto di revocare il beneficio.
I cittadini che faranno richiesta dell’agevolazione rinunceranno automaticamente al diritto di conferimento del rifiuto umido per cui non gli verranno consegnate le attrezzature (contenitori e sacchetti) e non gli verrà effettuato il ritiro domiciliare normalmente previsto per tutte le utenze.
Le richieste andranno presentate all’Ufficio Tributi del Comune di Arce, allegando la seguente documentazione:

• Copia documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
• Fotocopia dell’Avviso Tassa Rifiuti Urbani, oppure, solo in caso
  di nuove utenze, un’autocertificazione attestante la superficie della nuova abitazione e 
  l’ammontare della relativa tassa per l’anno in corso.

  Al riguardo si precisa che saranno rigettate le istanze:

• che risulteranno prive della documentazione necessaria;
• che perverranno oltre il termine predetto;
• che conterranno dichiarazioni non veritiere ai sensi dell’art. 75 del TU 445/2000, con ogni 
   conseguenza di legge.

Per informazioni sull’istanza rivolgersi all’Ufficio Tributi dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle
ore 12,00, ed il lunedì e giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00 a far data dal 18 maggio 2010, o ai numeri

0776 538055 (Ufficio Tributi) e 0776 524103 (Centralino).

In allegato il Pdf da scaricare

80
Da: ; ---- Autore: