«Ribadisco piena fiducia ad ogni mio assessore» – Simonelli conferma il lavoro di squadra dribblando le polemiche

ARCE – Simonelli assolve la sua maggioranza.
«Siamo una squadra – ha detto il sindaco durante l’ultima riunione del consiglio comunale, tenutasi lunedì sera – in cui il lavoro di uno è quello di tutti. Ad ogni assessore ribadisco la mia piena fiducia».
Roberto Simonelli non si lascia fermare dalle polemiche politiche che nelle ultime settimane hanno riguardato la sua squadra.
A testa bassa, il primo cittadino, ha risposto a suo modo alle interrogazioni sollevate dalla minoranza.
«Un conto ha detto – è osservare i problemi del paese, altra cosa è assumersi la responsabilità di amministrare. Noi – ha aggiunto – questa missione la vogliamo portare avanti nell’interesse di tutti, senza distinzioni di sorta. Una responsabilità – ha argomentato ancora Simonelli – che ha fatto venire fuori una parte del mio carattere che non conoscevo e che probabilmente mi ha cambiato».
Il sindaco, poi, ha confermato piena fiducia al lavoro svolto dall’assessore alla Cultura, Brigida Fraioli (non presente in consiglio) invitandola a portare avanti senza esitazioni la delega affidatagli. Parole dure anche sulla questione del concorso per l’assunzione di un operaio addetto alle attività cimiteriali.
«Abbiamo agito nel pieno rispetto delle norme. – Ha detto. – Il nostro unico interesse e far sì che la persona che verrà assunta sia in grado di portare avanti il ruolo richiesto e non, come è accaduto in passato, che di fronte ad una tumulazione capitava di scappare per la paura».
Sulle opere triennali il primo cittadino ha respinto l’accusa di aver stilato un elenco uguale a quello predisposto dalle passate amministrazioni, ribadendo la forte attenzione della maggioranza sulla costruzione delle nuove scuole.
Una linea difensiva poco contrastata da una minoranza decimata (erano presenti soltanto Nardone e Petrucci) che è apparsa decisamente poco motivata ed autoreferenziale.

61
Da: ; ---- Autore: