Rinviato il concerto di Neffa – Un violento nubifragio ha fatto saltare l’esibizione del noto cantautore

ARCE – Un forte maltempo ferma Neffa.
Il cantautore italiano non si è potuto esibire nel suo concerto, previsto per sabato sera alle 22, all’interno della manifestazione Murata Street Sound. Il nubifragio, particolarmente violento, non ha consentito di predisporre le attrezzature necessarie per la normale esibizione del cantante e tantomeno si sarebbero potuti rispettare gli standard di sicurezza per artisti e pubblico. Di qui la decisione degli organizzatori di non far tenere il concerto, rinviandolo a domenica prossima 29 agosto, alle ore 21, sempre nei pressi degli impianti sportivi di via Valle. I biglietti già venduti per la data del 21 agosto, fanno sapere gli organizzatori, saranno validi per l’ingresso al concerto del 29, mentre già da oggi sono state riaperte le prevendite per la nuova data.
Prosegue, invece, senza variazioni il programma del Murata Street Sound, che si concluderà oggi con una serata evento dedicata a Serena Mollicone (la ragazza diciottenne tragicamente assassinata per motivi ancora ignoti nel giugno 2001) con l’esibizione del cantautore arcese Enrico Pezza e del gruppo evento dell’estate 2010 “I Dissonanti”.
Ma quali danni ha causato il nubifragio di sabato scorso? Il violento temporale si è abbattuto sul centro del paese provocando la caduta di alcuni alberi e causando diversi disagi. E’ il terzo dall’inizio dell’estate che, in modo particolarmente violento, ha interessato la zona urbana di via Magni, via Marconi, corso Umberto I, via Borgo Murata, la contrada Valle e le zone di Campanile, Campostefano e Sant’Eleuterio.
Intorno alle 19 di sabato, infatti, Arce è stata interessata da una perturbazione proveniente dalle zone interne della Ciociaria. Il forte vento ha causato la caduta di diversi rami in via Marconi, mentre un albero sarebbe caduto nei pressi della vecchia scuola materna a ridosso della strada provinciale. Fortunatamente la perturbazione è passata nel giro di alcune decine di minuti evitando conseguenze più gravi. Quello che preoccupa di più i cittadini delle zone interessate è l’intensità di questi temporali e il ripetersi ormai sistematico di queste forti piogge che in quest’ultima stagione sono tutt’altro che eventi isolati.

47
Da: ; ---- Autore: