«Risolvere i contenziosi comunali per ripianare i debiti dell’ente» – Nell’ultima assise civica parla il vice sindaco

ARCE – «Un lavoro di risanamento silenzioso, che sta cambiando il nostro comune».
E’ il vice sindaco Lucio Simonelli, durante l’ultima assise civica, a parlare della nuova azione amministrativa messa in campo dalla giunta e dai dirigenti degli uffici.
«Un lavoro – ha detto – che contribuisce gradualmente ad un importante obbiettivo di risanamento che questa amministrazione si è imposta». Lucio Simonelli fa riferimento all’attenta politica sui contenziosi intrapresa dall’ente, in questo primo bilancio di previsione. I debiti provenienti dal passato, in quella che probabilmente è una delle voci più consistenti e difficilmente prevedibili di spesa, non possono ripetersi ancora. «Un’amministrazione attenta – ha aggiunto Simonelli – si riconosce anche da queste cose. Avremmo potuto rinviare alcune scelte, così come è stato fatto in passato. Ma non avremmo fatto il bene del paese. Ed a questo che noi miriamo prima di tutto».
L’assessore ha spiegato inoltre che proprio nelle scorse settimane si è intervenuti, grazie anche al lavoro e alle soluzioni prospettate dal segretario comunale, ad evitare dei doppi incarichi legali sulle numerosissime richieste di risarcimento che provengono dai danni causati dalla rete viaria comunale. «In questi casi – ha aggiunto – in precedenza la giunta nominava un legale per il comune, figura che si andava a sommare a quello nominato dalla nostra compagnia assicuratrice, creando un doppio onere. Oltre a questo – ha aggiunto – si sta procedendo in tante altre piccole attenzioni che nel complesso generano dei numeri importanti». Insomma un’azione silenziosa che nel tempo, oltre ad un risparmio, genererà anche un’equità tra i cittadini.

178
Da: ; ---- Autore: