‘Ristrutturare le scuola avrebbe costi altissimi – Sui lavori alla materna lo screening impietoso di Marzilli

 

ARCE – «Trecento mila euro sarebbero bastati per ristrutturare la scuola materna di Arce». 
L’ex assessore ai servizi sociali Marcello Marzilli non ci sta e, con carte alla mano, smonta le tesi dell’amministrazione comunale e del funzionario dell’ufficio tecnico. 
«Novecentomila euro per la ristrutturazione – dice Marzilli – sono una stima fantasiosa che non considera che l’edificio scolastico non è instabile, non è pericolante ed è stato ampliato nel 2001 con una struttura in cemento armato a norma». 
Il consigliere d’opposizione fa una lunga analisi sulla vicenda scuole dicendosi favorevole ad una nuova scuola ma non a scapito della vecchia struttura. 
«La nuova scuola prefabbricata – riprende Marcello Marzilli – poteva essere edificata in un altro luogo, per esempio al posto della fatiscente palestra o al posto dell’ex mattatoio di via Magni. Il tutto sarebbe tornato a beneficio della collettività in termini di nuovi spazi per la cultura, ad esempio, e per ospitare altre istituzioni». 
Poi, l’ex assessore tira fuori una serie di documenti a firma di alcuni tecnici del posto. 
«Sono entrato in possesso – ha detto Marzilli – di due stime redatte da tecnici indipendenti che attestano che per  ristrutturare a “regola d’arte” la ex scuola materna, rispettando tutte le più moderne direttive in tema di sicurezza, non sarebbero stati necessari più di 300 mila euro. A questo punto – avverte – chi è preposto ad amministrare Arce ci pensi bene prima di sperperare il danaro pubblico e si fermi fin quando è in tempo. Intanto le risposte arrivate dal tecnico sono giunte fuori tempo massimo e nei giorni scorsi ho presentato una nuova serie di richieste in relazione al rispetto delle procedure. Secondo me – ha concluso Marzilli – ora si palesa anche un problema di legalità. Ed io su questa vicenda sono sempre più intenzionato ad andare fino in fondo».

 

41
Da: ; ---- Autore: