Ruba oro ai genitori, arrestato – Il ragazzo ha anche tentato di resistere al fermo sferrando calci e pugni ai carabinieri

ARCE – Ruba oro dalla cassaforte dei genitori, arrestato.
L.G., ventenne di Arce, è stato tratto in arresto dai militari della locale stazione dell’Arma.
Lunedì sera, intorno alle 19, gli uomini del maresciallo Gaetano Evangelista, hanno sorpreso il giovane subito dopo aver cercato di rivendere la refurtiva presso un’attività di “Compro Oro” del paese. Il giovane non avrebbe saputo spiegare la provenienza dei preziosi e sarebbe caduto in evidente contraddizione facendo anche resistenza ai carabinieri con calci e pugni. E’ stato così dapprima fermato per ulteriori accertamenti, quindi sono scattate subito le manette e, nel tardo pomeriggio, il conseguente trasferimento presso il carcere di Cassino. In realtà, da quanto si è potuto apprendere, i carabinieri di Arce da tempo seguivano gli spostamenti del ventenne. L’attività investigativa, comunque, è ancora in corso.
I carabinieri stanno verificando alcuni riscontri nella compravendita di oro nelle attività apposite, aperte da non molto in paese, cercando elementi utili per l’individuazione di casi analoghi.
 

60
Da: ; ---- Autore: