Sale l’attesa per il concerto sotto le stelle – L’evento, patrocinato dal Comune, è stato curato dall’associazione ‘Il punto d’incontro’

COLFELICE – La chiesa parrocchiale di S. Giuseppe e S. Gaetano ospiterà questa sera il ‘Concerto sotto le stelle’ del giovane artista Alessandro Trapasso curato dall’associazione culturale e sportiva ‘Il punto d’incontro’ e patrocinato dal Comune, ma reso possibile anche dalla disponibilità di padre Maurice ad aprire le porte della chiesa. L’appuntamento è per le 20,30.
Al termine del concerto, in piazza Del Duca è previsto un ‘brindisi sotto le stelle’.
Alessandro Trapasso è un giovane pianista nato ad Atessa, in provincia di Chieti, il 4 novembre 1988 è iscritto al decimo e ultimo anno di pianoforte principale presso il Conservatorio “Boito” di parma. Ha iniziato gli di pianoforte all’età di nove anni con il maestro Nicola Calabrese. Ammesso al Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara, ha proseguito gli studi sotto la supervisione del maestro Fabrizio Simonelli a sua volta allievo di Vincenzo Vitale, fondatore di una delle più prestigiose e riconosciute scuole di tecnica pianistica. Conseguita la licenza di compimento inferiore (quinto anno), si è trasferito presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma sotto la guida del maestro Roberto Guglielmo. Contemporaneamente  segue corsi di alto perfezionamento con il maestro Rarnin Bahrami, riconosciuto tra i massimi interpreti mondiali di Bach al pianoforte. In parallelo al percorso di studi annovera già diverse esperienze concertistiche come solista e come accompagnatore di cantanti.
L’Amministrazione comunale di Colfelice è grata a Mario Ciolfi, presidente dell’associazione romana “Il punto d’incontro”. Oltre che da Ciolfi, il direttivo è composto da Patrizia Almonti, Gioacchino Ciolfi, Lidia Ciolfi, Aldo Ciolfi e Silvana Landolfi.

25
Da: ; ---- Autore: