Scuola materna nel degrado – Scoppia la rivolta dei genitori

ARCE – Scuola materna d’Isoletta nel degrado e nell’abbandono, la protesta dei genitori.
Le condizioni in cui versa la struttura comunale che ospita la sezione distaccata dell’infanzia preoccupa le famiglie dei piccoli alunni. Nei giorni scorsi, dopo diverse sollecitazioni fatte verbalmente al comune e agli agenti della Polizia Locale, alcuni genitori hanno deciso di sollevare il problema all’opinione pubblica.
«Siamo stanchi – ha detto una mamma – di quanto accade sistematicamente nella nostra frazione e della poca attenzione rivolta all’esigenze di questi bambini. Sono ormai settimane – ha spiegato la donna – che abbiamo sollevato il problema della sicurezza legato alla chiusura del cancello dell’edificio, che, invece, rimane sempre aperto».
Nello stabile ci sono dei locali attigui utilizzati come ambulatorio medico che, nelle ore di apertura coincidenti con il tempo scuola, creano un via vai di auto all’interno del parcheggio.
«Le maestre – ha ripreso la mamma –giustamente hanno deciso di non portare più gli alunni fuori perché questo continuo traffico di auto potrebbe essere pericoloso. E così i nostri figli, a differenza di quanto accade normalmente in tutte le altre sezioni dell’infanzia, sono costretti, anche con il sole, a rimanere sempre nelle quattro mura delle loro aule. Per non parlare – ha aggiunto ancora la signora – del degrado in cui versa la struttura e dell’assoluta mancanza di manutenzione delle aree che dovrebbe essere chiamate “giardini”. Ci domandiamo – ha concluso la mamma – se stiamo chiedendo troppo oppure se, in un paese normale,bisogna continuamente lamentarsi per poter ottenere qualcosa di ordinario».

23
Da: ; ---- Autore: