Sede dei Vigili del fuoco a rischio – Storace interroga la Polverini

ARCE – Sede dei Vigili del fuoco a rischio chiusura, l’onorevole Francesco Storace interroga il presidente della regione Lazio, Renata Polverini.
«Premesso che il Ministero dell’Interno ha attuato il progetto denominato “l’Italia in venti minuti” – si legge nell’interrogazione – con lo scopo di rendere facilmente raggiungibile qualsiasi zona dell’Italia con i mezzi di soccorso dei Vigili del Fuoco. Per dare concretezza a questo progetto sono stati istituiti, con i fondi della Protezione Civile della Regione Lazio, distaccamenti diurni dei Vigili del Fuoco (con orario 8/20) per coprire alcune zone del territorio regionale altrimenti non raggiungibili nell’immediato dal personale in servizio presso i distaccamenti permanenti; il distaccamento diurno di Arce garantisce il soccorso e la sicurezza in molti comuni che distano dai distaccamenti permanenti di Frosinone e Cassino oltre 30 minuti. Considerato che la Regione Lazio, nell’ottica del risparmio delle risorse, ha deciso, per l’anno 2011, l’operatività del distaccamento diurno di Arce soltanto dal 15 giugno al 30 settembre 2011; la chiusura del comprensorio di Arce comporta, per i cittadini della zona che si trovano in difficoltà, una maggiore attesa per l’arrivo dei soccorsi.
Si interroga il presidente della giunta regionale se ritiene opportuno intervenire per lasciare inalterata l’operatività della sede di Arce e per dare ai cittadini il diritto, in caso di necessità, di usufruire del servizio di soccorso in tempi brevi».

46
Da: ; ---- Autore: