Serata poetico-musicale ripresa da una troupe della televisione russa – Visita di successo

ROCCADARCE – Prosegue a gonfie vele il connubio culturale tra Rocca d’Arce e la Russia. Promotore dello scambio il professor Vincenzo Bianchi che, in sinergia con l’Amministrazione Pantanella organizza visite nel paese ciociaro di studenti ed esponenti culturali provenienti dalla Russia.

Nei giorni scorsi, presso il teatro comunale “Federico II”, si è tenuta una serata poetico-musicale, ripresa dalla televisione russa. Le immagini sono state catturate dal cameraman Alezandre Gornostul, con la regia della professoressa Darya Khrenova. Nel corso della visita gli ospiti russi sono stati ricevuti dal sindaco e dall’assessore alla Cultura Rocco Pantanella presso la residenza municipale.

«E’ sempre un piacere ospitare il professor Vincenzo Bianchi e gli amici russi – ha detto il sindaco Rocco Pantanella – per proseguire il discorso culturale intrapreso da qualche anno».

Alle parole del primo cittadino hanno fatto eco quelle dell’assessore: «la Cultura rappresenta il fiore all’occhiello del nostro paese ed esprimere il grado di civiltà di un popolo».

Nel corso della serata si sono esibiti sul palcoscenico del “Federico II” i musicisti Massimo D’Orazio, Manrico D’Arpino, Fabrizio Di Folco e il poeta Filippo Magale. Hanno recitato alcune poesie anche i giovani poeti Antonella Mollicone, Ilenia Testa, Antonietta Mollicone e Andrea Simone. L’atmosfera è stata impreziosita da Antonella Lancia, Floriana Di Folco e dalla piccola Veronica Di Folco in costume ciociaro.

«A nome dell’intera Amministrazione comunale e delle cittadinanza rocchigiana – ha dichiarato il sindaco Pantanella – desidero rivolgere un plauso al professor Vincenzo Bianchi per l’opera di promozione culturale che svolge in paese».

54
Da: ; ---- Autore: