Serena, nel bosco verità nascoste – Stasera il programma televisivo ‘Quarto grado’ si occuperà ancora del caso

 

ARCE – Le indagini si stringono attorno a Fontecupa e intanto spunta un super teste.
E’ in quel boschetto e nelle persone che ci sono state, che si concentrano le nuove attività investigative sull’omicidio Mollicone. Secondo indiscrezioni la Procura, che avrebbe chiesto anche ed ottenuto una proroga alle indagini, starebbe setacciando ogni dettaglio di quanto è avvenuto nella piccola località vicino alla frazione Anitrella. In quel luogo, assassini e complici, sono andati e probabilmente ci sono tornati. Le attività in procura sembrano aver avuto una consistente accelerata negli ultimi giorni. Si parla di una lunga lettera, quasi dieci pagine, e delle dichiarazioni prese a verbale da un super teste ritenuto attendibile. Rivelazioni che starebbero portando gli inquirenti a chiarire un quadro investigativo fatto di troppi dubbi e strani avvenimenti. E intanto continuano ad essere sentite persone in qualche modo informate sui fatti e testimoni già ascoltati più volte. A quanto pare sarebbe il Procuratore in persona a sentire le testimonianze e a porre le domande.
Un fatto questo che, se confermato, lascia intendere quale sia l’importanza di arrivare ad una soluzione del caso.
La famiglia continua a sostenere le proprie tesi e l’ipotesi di coinvolgimento di nomi e ruoli “eccellenti”, Papà Guglielmo avrebbe affidato al pool difensivo un tecnico perito molto esperto, nella convinzione che si possano trovare ancora elementi utili alla ricostruzione dei fatti.
Questa sera il caso della giovane studentessa di Arce tornerà ad essere trattato dalla trasmissione “Quarto Grado”, in onda alle 21.10 su Retequattro. In studio dovrebbe essere prevista la presenza del maestro Mollicone che, assieme ad un servizio della redazione, farà il punto sul caso e sugli sviluppi degli ultimi mesi.
Da alcuni giorni, inoltre, è stato ufficialmente attivato il sito www.serenamollicone.it promosso e realizzato da Maurizio Fumini con l’intento di «aiutare e ritrovare la pace per Serena e la sua famiglia».

 

35
Da: ; ---- Autore: