Servizi sociali ridimensionati – Assessore sott’accusa

ARCE – Tagli ai servizi sociali, Astrambiente critica l’assessore. Secondo il responsabile di zona dell’associazione ambientalistica, tutto il comparto sociale starebbe subendo, in particolar modo a livello comunale, un forte ridimensionamento. «L’assessore – dice Giuliano Grimaldi – da un lato informa i cittadini che la Regione, e non il comune, viene incontro alle famiglie delle persone diversamente abili con contributi finalizzati ad adattare i veicoli adibiti al trasporto delle persone con disabilità permanente, mentre dall’altro, con un manifesto, comunica che per il nuovo nido comunale non sono più previste, come invece lo erano in passato, le agevolazioni riservate ai bimbi diversamente abili fino a tre anni. Stessa cosa vale per le riduzioni previste, per i pendolari e studenti, sui costi dell’abbonamento ai mezzi di trasporto pubblici. Anche qui, l’assessore Gianfranco Germani, da un lato informa i cittadini dell’opportunità messa in campo dalla Regione, che comunque si basa sui rediti Isee, e dall’altro abolisce le fasce di reddito per iscrivere i bambini all’asilo nido, stabilendo che le rette sono uguali per tutti, ricchi e meno ricchi. Insomma – ha concluso sarcastico Grimaldi – ad Arce pare sia iniziata una nuova era per il sociale, con una mano tolgono e con l’altra ti informano che altri, forse, ti danno».

55
Da: ; ---- Autore: