Si schianta in pista. Dramma al kartodromo – Ventiduenne di Arpino perde il controllo del mezzo. Elitrasportato a Roma in gravi condizioni

ARCE – Perde il controllo della minimoto e impatta al suolo sbattendo violentemente la testa: gravissimo incidente ieri pomeriggio al kartodromo Valle del Liri di Arce. Un 22enne di Arpino, S.I. dopo essersi schiantato è rimasto a terra privo di sensi. Subito soccorso, è stato intubato e trasportato in eliambulanza all’Umberto i di Roma dove si trova ricoverato in stato di coma indotto. Il giovane pare si sia salvato soltanto perché indossava, così come da regolamento del circuito, il casco. L’incidente si è verificato ieri pomeriggio poco dopo le 16. Il ragazzo, molto conosciuto ad Arpino, appassionato di motori, stava girando in pista il sella al piccolo bolide quando all’improvviso e per motivi al vaglio delle forze dell’ordine successivamente intervenute, ha perso il controllo del mezzo, uscendo fuori pista. L’impatto è stato violentissimo. Il 22enne dopo un volo di diversi metri ha impattato al suolo con il capo. A salvargli la vita, secondo quanto riportato da alcune fonti, il casco integrale che, per fortuna, indossava regolarmente. Il colpo però, è comunque stato tale da procurargli la perdita dei sensi. Immediatamente allertati si sono portati sul posto, contemporaneamente, un’auto medica proveniente dalla postazione Ares di Ceprano e un’ambulanza dalla postazione di Isola Liri. Il giovane è stato sottoposto alle primissime cure, è stato stabilizzato ma, essendo chiara la criticità delle sue condizioni i medici del 118 hanno comunque ritenuto opportuno allertare l’eliambulanza. Così, dopo essere stato intubato, S.I. è stato condotto presso l’ospedale romano Umberto I dove attualmente si trova ricoverato in condizioni critiche.

149
Da: ; ---- Autore: