Sisma in Abruzzo – Il tributo del Comune

COLFELICE – Ricordare le vittime e riflettere sulle cause della tragedia.
E’ l’invito che l’amministrazione comunale e il sindaco Bernardo Donfrancesco hanno rivolto ai colfelicesi in occasione del primo anniversario del terremoto dell’Abruzzo che il 6 aprile dell’anno scorso colpì la città dell’Aquila e molte altre località limitrofe, provocando 308 morti, oltre 1500 feriti e danni molto ingenti alle case, alle strutture civili e religiose e alle cose. In particolare, il sisma ha distrutto o danneggiato seriamente l’80% del patrimonio artistico locale.
«L’amministrazione comunale – si legge dunque in un manifesto affisso per le vie principali di Colfelice – invita la cittadinanza a ricordare le vittime del drammatico evento e l’imperituro cocente dolore delle loro famiglie e a riflettere le cause di tanto disastro. Rivolge altresì un memore pensiero di omaggio – prosegue la nota del sindaco Donfrancesco – ai giovani studenti universitari della nostra provincia deceduti all’Aquila in quella terribile calamità: Marco Alviani, Nicola Bianchi, Giulia Carnevale e Armando Cristian».

126
Da: ; ---- Autore: