Sotto attacco degli hacker – Violati il profilo Facebook e la posta elettronica di Marcello Marzilli . ‘Volevano impedirmi l’uso del social network per la mia attività politica’

ARCE – Violate le password della posta elettronica e i profili dei social network di un consigliere comunale. E’ quanto sarebbe accaduto nella giornata di ieri all’esponente dell’opposizione Marcello Marzilli. Secondo lo stesso Marzilli, infatti, ignoti sarebbero entrati nella posta elettronica personale e sul profilo Facebook del capogruppo di “Arce nel Cuore – Patto per il Futuro”. Un avvenimento assai grave se si considera che ad Arce, tra poche settimane, verranno presentate le liste per il rinnovo del Consiglio comunale e che la battaglia si preannuncia molto accesa. «Sono state violate – ha detto Marzilli – la mia password del profilo Facebook e quella relativa alla mia posta elettronica. Tutto questo, casualmente, è accaduto per inibirmi l’uso del social network come supporto alla mia attività di consigliere di opposizione consiliare e di persona impegnata in politica e nel sociale». Poi ha aggiunto: «Presenterò una denuncia alla Polizia Postale chiedendo l’individuazione e la punizione di chi ha violato la mia privacy e il mio diritto costituzionale alla libertà di espressione». Ma a quanto pare le grane per il consigliere non si fermerebbero qui. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, sarebbero state fatte delle denunce con firma apocrifa contro la sua persona su fatti al momento sconosciuti. «Non ho scheletri nell’armadio e quindi sono tranquillo». Ha ripreso Marzilli: «Se si trovasse riscontro a queste voci sarei sconvolto dalla bassezza del gesto e dalla viltà dell’autore o degli autori. Non ho nemici, solo avversari politici e amministrativi contro i quali mi batto, ormai da tempo, a viso aperto mettendoci sempre la faccia. Mi auguro che tutto non sia maturato per vergognosi motivi e ritorsioni di carattere politico». «Vorrebbe dire – ha concluso Marcello Marzilli – che siamo alle intimidazioni verso chi dissente».

234
Da: ; ---- Autore: