«Strisce Rosa ad Arce» – Cultura civile nel rispetto delle donne incinte e delle neo mamme!

ARCE – Arce Attiva, fa appello all’Amministrazione Comunale per un  segno d’impegno civico nei confronti del nostro stesso paese.
Gino Gabriele, uno dei responsabili del movimento, fa presente quanto segue: «Vogliamo essere portavoce di una iniziativa d’innovazione socio-culturale ad Arce, quello delle così dette “strisce rosa. Queste – prosegue la nota -  dovrebbero riservare aree parcheggio, verniciate appunto di rosa, che permettano alle donne in gravidanza e con neonati al seguito di poter essere agevolate nel  posteggiare le loro macchine in zone centrali di Arce. Queste aree delimitate – prosegue Gino Gabriele -,  potrebbero essere indicate in zone come: piazzali antistanti le scuole, piazza Umberto I, zona Casilina (in cui trovasi gran parte delle attività commerciali), ed ancora nelle zone di turismo come Fregellae  e nell’area antistante la guardia medica. Contraddistinguere zone con il colore rosa può agevolare la vita delle mamme e dei loro piccoli. Arce Attiva, pur sapendo che il Codice della Strada non prevede di riservare posti auto a donne incinte e mamme con neonati, è convinta che questa iniziativa possa trovare risposta nel senso civico dei singoli cittadini. Attualmente le zone riservate di colore rosa sono già presenti  in molti comuni della Nazione. Quel che auspica Arce Attiva sarà un semplice servizio di cortesia senza alcun obbligo, ed il solo rispetto da parte dei cittadini nei riguardi di queste aree sarebbe già una vincita sociale. Le strisce rosa – precisa Gabriele – indicano un gesto di attenzione verso le donne, nell’attuale momento in cui tanto si parla di pari opportunità. Riservare dei posti auto gratuiti è di certo cosa realizzabile e di veloce lavorazione. Sono piccole spese – conclude la nota – per un’Amministrazione: solo qualche barattolo di vernice colorata, in cambio di un grande gesto per  quelle donne che vivono il momento più bello della loro vita!».

129
Da: ; ---- Autore: