Studenti trasferiti per lavori in corso – E’ stato deciso da un’ordinanza del primo cittadino Donfrancesco

COLFELICE – Quei lavori hanno suscitato perplessità e contrarietà nelle famiglie del paese sin dal loro inizio, tanto che molti genitori finirono per accendere i riflettori su di loro scendendo in piazza per protestare vivamente contro la decisione del sindaco Bernardo Donfrancesco.
Quelle mamme e quei papà non saranno perciò contenti di sapere che i loro bambini rientreranno sui banchi della scuola elementare non nella sede ‘storica’, ma nell’edificio della scuola media in località Villafelice. Un trasferimento reso necessario dai lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della struttura che ospita la primaria. Il primo cittadino ha avvertito della questione la cittadinanza interessata tramite un’ordinanza sindacale pubblica che sta ampiamente diffondendo in questi giorni.
«La durata dei lavori da eseguire da parte dell’impresa appaltatrice è prevista in 180 giorni a decorrere dalla data d’inizio (giugno 2012) – si legge nell’ordinanza – e, al fine di consentire l’ultimazione dei lavori e la riconsegna dei locali per i primi giorni del mese di gennaio 2013, si rende necessario trasferire provvisoriamente la scuola elementare presso l’edificio della scuola media in via Fontana Villafelice».
«Quest’ultimo edificio – ha precisato il sindaco Donfrancesco nel testo dell’ordinanza – presenta la disponibilità di locali idonei ad accogliere gli alunni della scuola primaria».
Ragioni per le quali il sindaco si è visto costretto ad ordinare che domani, in occasione della riapertura della scuola, anche i piccoli delle elementari siano a Villafelice.
Della decisione è stato informato anche il dirigente scolastico dell’istituto Comprensivo di Arce, oltre che il Comando della Polizia Municipale, mentre il responsabile del Servizio Pubblica istruzione del Comune è stato incaricato di disporre tempi e modi dell’inevitabile trasloco di suppellettili e materiali per la didattica.

23
Da: ; ---- Autore: