Studiosi ed esperti a confronto sul dialetto della Valle del Liri – Grande partecipazione al convegno organizzato dall’Amministrazione

 

COLFELICE – Lingua e dialetto tra l’Italia centrale e l’Italia meridionale, ovvero i dialetti della media Valle del Liri e delle zone limitrofe: l’argomento della prima giornata nazionale di studi che si è svolta nei giorni scorsi nella sala consiliare ha riscosso un’importante successo di pubblico e di livello culturale. 
La manifestazione, patrocinata dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Frosinone, ha confermato l’amministrazione comunale di Donfrancesco come all’avanguardia in tutta la provincia per l’attenzione destinata agli eventi culturali. 
Coordinati dal professor Francesco Avolio dell’Università dell’Aquila, si sono susseguiti gli interventi di docenti del mondo accademico italiano di esponenti del mondo della cultura. Dopo il saluto del sindaco Bernardo Donfrancesco a nome di tutta la comunità di Colfelice e degli “sponsor” della giornata, l’assessore provinciale alla cultura Antonio Abbate e il presidente della Banca Popolare del Cassinate Donato Formisano, si è svolta la prima parte del convegno presieduta da Paolo D’Achille e incentrata su “glossari, vocabolari e grammatiche tra Roma e Napoli dal Quattrocento all’Ottocento”, con le relazioni dei professori Pietro Trifone di Tor Vergata e Patricia Bianchi della Federico II. Nicola De Blasi ha invece presieduto la seconda parte, “Uno sguardo al paese e alla provincia ospitante”, animata dalle relazioni dei professori Alfonso Germani e Luigi Gemma, entrambi di Arce, di Silvia Capotosto di Roma, Anna Maria Boccafurni e Antonia Mocciaro di Roma Tre e di Luca Lorenzetti e Giancarlo Schirru dell’Università degli studi di Cassino. 
Nel pomeriggio, poi, l’attenzione si è spostata “Dal Tirreno all’Adriatico”: Pietro Trifone ha presieduto le relazioni di Nicola De Blasi e Francesco Montuori della Federico II, di Ferdinando Corradini di Arce e di Laura Passacantando e Marzia Di Luigi dell’Aquila. Il professor Lorenzetti, infine, ha moderato l’ultima fase della giornata dedicata alle dinamiche linguistiche fra XX e XXI secolo, presentando le analisi di Paolo D’Achille, Antonella Stefinlongo e Andrea Viviani di Roma Tre e di Teresa Gianmaria di Torino.

 

25
Da: ; ---- Autore: