Tarsu, per Quaglieri costa troppo – E dichiara: nella mia proposta agevolazioni e modifiche

ROCCADARCE – Torna a far sentire la propria voce il gruppo consiliare di minoranza “Rinnovamento per Roccadarce”.
Il consigliere Antonello Quaglieri approfondisce la questione delle tariffe Tarsu. Il consigliere Antonello Quaglieri approfondisce la questione delle Tarsu.
«Chiederemo un consiglio comunale per discutere ed approfondire sulla rideterminazione delle tariffe Tarsu adottate dalla Giunta Comunale – si legge in una nota del consigliere Quaglieri –. Abbiamo una precisa responsabilità verso tutti i cittadini e non intendiamo tirarci indietro. E’ necessario a mio avviso chiedere le reali spiegazioni nel merito dell’aumento ma in particolare dovranno spiegarci analiticamente come si spiega un incremento del genere che non rispecchia affatto il principio di gradualità. Chiediamo fin da ora ai cittadini rocchigiani – continua Quaglieri – di partecipare numerosi al prossimo consiglio comunale dove chiederemo di trattare il tema della Tarsu: ne vogliamo discutere con serenità e mi auspico che sia un confronto nel quale verranno fuori tutte le verità. Intanto – si legge ancora nella nota – sono sempre attento ai regolamenti comunali e ho verificato che in quello vigente della Tarsu non si prevede alcuna forma di riduzione per i casi in cui in una abitazione ci sia un unico occupante o in caso di fabbricati tenuti a disposizione. Allora – conclude Antonello Quaglieri – ho presentato una proposta al consiglio comunale per modificare il regolamento Tarsu e prevedere le agevolazioni descritte: spero che i consiglieri valutino positivamente la proposta e rimedino almeno parzialmente a quanto approvato in sede di aumento delle tariffe».

47
Da: ; ---- Autore: