Tre giorni di festa – A Rocca d’Arce si rinnova la tradizione, e stasera Irene Fornaciari

La comunità religiosa rocchigiana si appresta a vivere tre giorni all’insegna della devozione e della fede in San Bernardo e San Rocco.

La parrocchia Santa Maria Assunta e San Bernardo in collaborazione con il comitato feste e con l’amministrazione comunale del sindaco, Rocco Pantanella, ha predisposto tre giorni di festeggiamenti in onore di San Bernardo, patrono di Rocca d’Arce e del compatrono San Rocco.

La giornata odierna è dedicata a San Rocco.

Verrà officiata alle ore 11 dal parroco, don Antonio Sacchetti, la Santa Messa. A seguire solenne processione con la statua del Santo per le vie del centro storico, accompagnata dalla Banda Musicale “Città di Arce”, dal sindaco, Rocco Pantanella, e dalle altre autorità religiose, civili e militari.

In serata, alle 21. 30, si terrà l’esibizione di “Damiano è Pupo Cover”: una rivisitazione del maestoso repertorio musicale del cantante Enzo Ghinazzi, in arte Pupo.

Ricco il programma dei festeggiamenti previsti per domani in onore del Santo Patrono, San Bernardo. Come ogni anno prendono parte alla Santa Messa e alla solenne Processione per le vie del paese alle ore 11 le confraternite di Ceprano, Gallinaro e Santopadre, con i rispettivi Bracci Sacri di Sant’Arduino, San Gerardo e San Folco compagni di viaggio e di fede del nostro protettore.

Presenti, oltre al sindaco di Rocca d’Arce, Rocco Pantanella e alla sua Amministrazione, i sindaci e rappresentanti dei comuni limitrofi insieme alle autorità religiose, civili e militari.

In serata, alle ore 21.30, in piazza Federico Lancia, l’atteso concerto di Irene Fornaciari.

L’artista toscana, dopo il recente successo dell’ultima edizione del Festival di Sanremo con la canzone “Il mondo Piange”,  proporrà anche nella ridente cittadina ciociara il suo tour 2010 che tanto successo sta riscuotendo ogni sera in ogni piazza d’Italia.

A mezzanotte si terrà l’estrazione dei tagliandi vincenti della lotteria abbinata ai Festeggiamenti in onore di San Bernardo e San Rocco.

Al termine della serata, maestoso e colorato spettacolo pirotecnico.

Martedì tradizionale celebrazione religiosa presso la Fontana di San Bernardo con la Santa Messa alle or 18 in località Cafanta.

«La festa Patronale di San Bernardo, amato protettore di Rocca d’Arce, ci invita a innalzare i nostri sguardi di fede come testimoni del Cristo Risorto, speranza del mondo» dichiara il parroco, don Antonio Sacchetti che presiederà tutte le funzioni religiose.

«Come ogni anno il nostro paese festeggia i Santi Patroni.  – ha dichiarato il sindaco Rocco Pantanella – Tutte le manifestazioni organizzate dalla parrocchia sono frutto della fattiva collaborazione tra la comunità religiosa e quella civile basata sul dialogo come luogo di confronto e finalizzata alla promozione umana e sociale.

«Ringrazio – continua il primo cittadino – il parroco don Antonio Sacchetti, che sta dando in questi anni un forte impulso all’attività pastorale in sinergia con l’Amministrazione comunale e la cittadinanza tutta, per il raggiungimento del fine comune della solidarietà e dell’amicizia proprio di una comunità tranquilla come è quella di Rocca d’Arce.

«Desidero ringraziare – infine – il comitato feste e tutti i concittadini che offrono il loro contributo organizzativo per la buona riuscita dei festeggiamenti.»

 

52
Da: ; ---- Autore: